POS senza banca e conto corrente dedicato: tutti i miti da sfatare

POS senza banca: è possibile incassare pagamenti elettronici senza un conto corrente dedicato?

Iniziare a incassare pagamenti con carta o smartphone non è mai stato così importante: infatti, soprattutto nell’ultimo anno i consumatori hanno mostrato una spiccata preferenza per le forme di pagamento elettronico rispetto al tradizionale pagamento in contanti.

In particolar modo il contactless – che si tratti di transazione con carta o con smartphone – si conferma una delle forme di pagamento preferite dai clienti. Infatti, l’emergenza Covid-19 ha modificato radicalmente le priorità dei consumatori anche in ambito economico, portandoli a prediligere esperienze d’acquisto e di pagamento sicure e in grado di rispettare il distanziamento sociale.

Ma, non è solo il bisogno di sicurezza a favorire il boom dei pagamenti elettronici: il nuovo Cashback di Stato, con il rimborso del 10% previsto per chi sceglie di fare acquisti in negozio con carta o smartphone, spinge ulteriormente i consumatori verso il mondo dei pagamenti tracciabili.

Ecco perché questo è il momento più adatto per chiunque gestisca un’attività per iniziare ad accettare pagamenti elettronici. Ma come fare?

In genere si pensa che la richiesta di un terminale POS per iniziare ad incassare pagamenti elettronici sia necessariamente legata all’apertura di un conto corrente in banca dedicato. È davvero così? Esiste la possibilità di richiedere un POS senza banca e senza conto corrente dedicato? Scopriamolo insieme.

Non hai ancora un POS? Ora è il momento giusto. Inizia a incassare pagamenti elettronici: con i sistemi di pagamento di Axepta puoi trovare la soluzione di pagamento su misura per te

 

POS Axepta senza banca e conto corrente dedicato: la soluzione su misura per il tuo business

Non tutti sanno che uno dei più grandi miti da sfatare nel mondo dei terminali POS è proprio quello relativo all’apertura di un conto corrente dedicato. Infatti, è vero che numerosi fornitori di POS vincolano l’attivazione del servizio di pagamento all’apertura di un conto corrente dedicato per incassare i pagamenti elettronici, esponendo così l’esercente ad ulteriori costi.

Ma, esistono anche soluzioni differenti e notevolmente più convenienti per l’esercente che consentono di incassare pagamenti elettronici senza l’apertura di un conto corrente apposito. A confermarlo è Axepta BNP Paribas, da anni attiva nel mondo dei pagamenti innovativi.

Infatti, scegliendo le soluzioni di pagamento di Axepta è possibile richiedere e ottenere un POS senza il bisogno di aprire un conto corrente dedicato: con i servizi offerti da Axepta si incassano tutti i pagamenti con carta e smartphone del negozio direttamente su qualsiasi conto corrente aziendale aperto in Italia. E in più, tutti i terminali POS di Axepta sono in comodato d’uso gratuito: possono essere utilizzati a costo zero e cambiati quando si desidera senza costi.

Inoltre, per l’anno 2021 Axepta ha deciso di incentivare ulteriormente esercenti e negozianti nell’acquisto di terminali POS. Infatti, a partire dal 1° gennaio 2021 e per tutto l’anno, Axepta ha deciso di azzerare le commissioni POS a carico dell’esercente sui pagamenti fino a 5 euro del circuito PagoBANCOMAT, circuito attualmente più utilizzato in Italia. In altre parole, le commissioni POS su questi piccoli pagamenti verranno rimborsate per intero all’esercente. Lo scopo di questa iniziativa è favorire l’utilizzo dei pagamenti elettronici soprattutto per i micro-pagamenti quotidiani, quelli più effettuati dai consumatori.

Approfitta delle commissioni azzerate sui piccoli pagamenti PagoBANCOMAT: scopri le soluzioni di pagamento di Axepta e inizia a incassare pagamenti elettronici

 

Perché scegliere i terminali di Axepta?

Axepta propone ai propri clienti soluzioni di pagamento su misura per ogni attività, adatte per velocizzare e semplificare la fase di pagamento e rendere innovative e intuitive la fase di check-out e l’intera esperienza d’acquisto del cliente.

Axepta pensa a soluzioni di pagamento versatili, adattabili nel modo migliore ad ogni tipologia di business:

  • Pagamenti nel punto vendita: dai tradizionali POS fisso, GPRS o multifunzione ai terminali più innovativi come Hi-POS, pensato per chi desidera accettare anche le forme di pagamento più innovative come AliPay o WeChat Pay;
  • Pagamenti in mobilità: dal POS Mobile all’innovativo Hi-POS DUO, pensato per chi desidera incassare pagamenti in-store o in mobilità tramite smartphone o tablet in modo semplice e sicuro;
  • Pagamenti online: per i pagamenti e-commerce c’è pHey!, il servizio di pagamento di Axepta pensato per diminuire i carrelli abbandonati e offrire un’esperienza di pagamento semplice e mobile first ai clienti;
  • Pagamenti senza il POS: Axepta ha la soluzione ideale anche per chi desidera incassare pagamenti elettronici senza POS. Stiamo parlando di ClicPay, il servizio innovativo pensato per chi desidera ricevere pagamenti a distanza tramite richieste inviate via SMS, WhatsApp, e-mail o QR code.

Scopri di più sulle tariffe di Axepta e scegli la soluzione di pagamento ideale per la tua attività

 

Bonus POS per risparmiare sui pagamenti elettronici grazie al credito d’imposta del 30% sulle commissioni POS

Oltre a tutti i motivi sopra elencati, c’è un ulteriore ragione per cui questo è il momento di richiedere un terminale POS e iniziare ad incassare pagamenti elettronici con la propria attività: infatti, la nuova Legge di Bilancio ha previsto l’erogazione di un Bonus, un vero e proprio credito d’imposta per negozianti, attività e liberi professionisti pari al 30% delle commissioni sul transato del POS.

Come funziona il Bonus POS? Questo credito d’imposta copre parte delle spese sostenute dall’esercente per incassare pagamenti elettronici mediante terminale POS. Infatti, il Bonus copre il 30% delle commissioni sul transato del POS, spesa tradizionalmente a carico dell’esercente.

Il Bonus spetta a piccole e medie attività, ovvero a tutti gli esercenti attività d’impresa, arti e professioni con un fatturato annuo uguale o inferiore a 400.000€ (nell’anno d’imposta precedente a quello di riferimento).

Vuoi incassare pagamenti elettronici in modo semplice, rapido e sicuro?
Approfitta del Bonus POS e scegli i sistemi di pagamento di Axepta per trovare la soluzione di pagamento migliore per te

 

Il presente materiale ha natura pubblicitaria e viene diffuso con finalità promozionali. Per le condizioni economiche e contrattuali, consultare i Fogli informativi disponibili sul sito axepta.it. La vendita dei prodotti e dei servizi presentati è soggetta all’approvazione di Axepta BNP Paribas.

2021-02-25T10:53:10+01:00 25 Febbraio 2021|Fai quadrare i conti|