PagoPA: i pagamenti elettronici a portata di cittadino

PagoPA: che cos’è e come funziona?

PagoPA è la piattaforma che permette di effettuare pagamenti elettronici verso la Pubblica Amministrazione in modo sicuro e trasparente, diminuendo le incertezze, i costi e i ritardi dei metodi di incasso tradizionali.

La piattaforma che semplifica i pagamenti digitali verso la PA: che cos’è PagoPA?

Costruire le infrastrutture digitali dello Stato per sostenere il processo di modernizzazione della Pubblica Amministrazione e contribuire allo sviluppo di un ecosistema digitale con il cittadino al centro: è la mission di PagoPA, società partecipata dallo Stato attraverso il Ministero dell’Economia e delle Finanze, che ha l’obiettivo di diffondere i servizi digitali in Italia.

Che cos’è PagoPA? PagoPA è il sistema nazionale per i pagamenti elettronici a favore della Pubblica Amministrazione che punta a rendere più semplici, sicure e trasparenti tutte le transazioni verso la PA.

È importante sottolineare che PagoPA non è un portale per i pagamenti, ma una piattaforma che, attraverso i Prestatori di Servizi di Pagamento (Payment Service Provider) aderenti, permette di eseguire i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione in modalità standardizzata attraverso molteplici canali di pagamento sia online che offline.

I Prestatori di Servizi di Pagamento, come le agenzie di banca, gli home banking, gli sportelli ATM, gli uffici di Poste Italiane e i punti vendita convenzionati Mooney e Puntolis, aderiscono su base volontaria al sistema PagoPA e fanno da tramite tra cittadini, imprese e PA per eseguire pagamenti.

L’obiettivo di PagoPA è semplificare, sia per i cittadini sia per le Amministrazioni, la gestione dei pagamenti dei servizi pubblici per digitalizzare le transazioni e scoraggiare l’uso del denaro contante mediante una piattaforma fruibile da qualsiasi device e operativa 24 ore al giorno per 365 giorni.

Migliora i risultati del tuo business online! Con i sistemi di pagamento di Axepta trovi la soluzione migliore per te

Come effettuare pagamenti con PagoPA?

Con PagoPA si possono effettuare pagamenti in modo semplice e immediato tramite canali fisici e online:

  • Pagamenti sul territorio
    Banca: presso le filiali aderenti o gli sportelli ATM;
    Ufficio postale: utilizzando il codice QR PagoPA o il bollettino postale PA;
    Esercenti convenzionati: nei bar, edicole, farmacie, ricevitorie, supermercati e tabaccherie convenzionati che espongono il logo PagoPA;
    Posta Privata: è possibile pagare nelle agenzie che offrono servizi postali sul territorio.
  • Pagamenti online
    App IO: l’applicazione permette di effettuare pagamenti verso tutti gli Enti aderenti alla piattaforma PagoPA con la possibilità di scegliere il gestore delle transazioni più convenienti. In più, con IO è possibile pagare qualunque avviso cartaceo emesso nel circuito PagoPA, inquadrando semplicemente il codice QR riportato sul bollettino o inserendo manualmente il codice di avviso;
    Sul sito dell’Ente creditore: l’utente può scegliere il PSP che preferisce e deve solo seguire i passaggi richiesti e completare il pagamento tramite PagoPA;
    Servizio di home banking: in questo caso basta accedere al portale della propria banca, cercare nel menù PagoPA e pagare con il proprio conto corrente;
    App di pagamento: basta aprire la propria App di pagamento preferita, cercare nel menù PagoPA e inquadrare il codice QR per effettuare la transazione;
    Servizi di pagamento online: PagoPA è integrato anche nei principali servizi di pagamento online che l’utente può utilizzare anche se non è loro cliente.

Che cosa si può pagare con PagoPA?

PagoPA permette di pagare:

  • Tributi
  • Tasse
  • Utenze
  • Rette
  • Quote associative
  • Bolli
  • Multe
  • Ammende
  • Sanzioni
  • Canoni

Inoltre, tramite la piattaforma è possibile effettuare qualsiasi altro tipo di pagamento verso le Pubbliche Amministrazioni centrali e locali, comprese le scuole, le università, le ASL, ma anche verso altri soggetti, come le aziende a partecipazione pubblica e i gestori di pubblici servizi.

Ogni pagamento è identificato univocamente dal codice IUV (Identificativo Unico di Versamento), composto da 18 caratteri, che può essere generato solo dall’Ente creditore. Una volta effettuato un pagamento, PagoPA invia all’utente un’e-mail che conferma l’esito positivo della transazione e l’Ente creditore rende disponibile la Ricevuta Telematica (RT), ovvero il documento che certifica l’incasso.

Le transazioni effettuate con PagoPA sono sicure?

Con PagoPA il cittadino può effettuare pagamenti in pochi clic e in totale sicurezza perché sia la piattaforma, sia i Prestatori di Servizi di Pagamento aderenti rispettano gli standard europei in materia di trattamento dei dati e tutela della privacy degli utenti.

Il livello di sicurezza delle operazioni, infatti, è garantito dalla conformità alle norme di sicurezza stabilite dalla Payment Card Industry (PCI) e dall’applicazione della Strong Authentication, introdotta dalla direttiva europea Payment Service Directive 2 (PSD2), una modalità di autenticazione che si basa sulla verifica di almeno due elementi di diversa natura per accertare l’identità̀ di un utente al momento dell’accesso a un sistema (ad esempio: il computer o il bancomat).

La Strong Authentication, nota come autenticazione forte, autenticazione a due fattori o più fattori o Two Factor Authentication (2FA), è utilizzata in diversi contesti, dall’home banking ai servizi di posta elettronica, e prevede che l’utente, durante il processo di autenticazione, utilizzi almeno due dei seguenti fattori:

  1. Qualcosa che il titolare conosce (ad esempio: un pin o una password);
  2. Qualcosa che il titolare possiede (ad esempio: uno smartphone o un token);
  3. Una caratteristica fisica univoca e specifica del titolare (ad esempio: l’impronta digitale).

Quali sono i vantaggi della piattaforma PagoPA?

Ecco quali sono i principali vantaggi di PagoPA:

  • Trasparente
    Il cittadino può scegliere quale Prestatore di Servizi di Pagamento risponde meglio alle sue esigenze e confrontare i costi associati alle diverse modalità disponibili prima di decidere quale utilizzare per concludere l’operazione.
  • Semplice
    L’avviso PagoPA, dal formato standard e di facile comprensione, contiene tutte le informazioni che servono al cittadino per effettuare una transazione in modo semplice e veloce: per pagare, infatti, è sufficiente inquadrare il codice QR. In alternativa, basta utilizzare i dati riportati sul documento e scegliere uno degli altri canali di pagamento.
  • Comoda e Immediata
    Con PagoPA si può scegliere se pagare attraverso canali fisici (in banca, negli uffici postali o in uno degli esercenti convenzionati presenti sul territorio) oppure online (ad esempio: App IO o home banking). Inoltre, per ogni pagamento andato a buon fine, PagoPA invia subito la quietanza liberatoria, ovvero la dichiarazione con la quale l’Ente attesta di aver ricevuto il pagamento.
  • Certezza del debito dovuto
    Se l’importo varia nel tempo per interessi di mora o saldi parziali, PagoPA lo aggiorna in automatico.
  • Sicura
    Come abbiamo già detto, la sicurezza dei pagamenti effettuati con PagoPA è garantita dall’aderenza alle normative di sicurezza stabilite dalla Payment Card Industry (PCI) e all’aderenza ai requisiti sulla Strong Authentication.

Vuoi far crescere la tua impresa? Con i sistemi di pagamento online di Axepta trovi la soluzione perfetta per il tuo business

2021-11-17T09:34:15+01:0017 Novembre 2021|Fai quadrare i conti|