RICHIEDI ORA

Aprire un negozio online: 10 piattaforme ecommerce gratuite

Come aprire un negozio online: quale piattaforma ecommerce scegliere?

Aprire un negozio online è un’attività indispensabile per qualsiasi realtà aziendale. L’incessante crescita del fenomeno ecommerce, infatti, non conosce limiti con un netto +15% negli ultimi due anni.

I dati registrati dall’ultima ricerca Nielsen non lasciano spazio a dubbi: i consumatori prediligono gli acquisti online. Il 95% degli utenti attivi sul web ha compiuto almeno un acquisto online. Il mercato online – solo in Italia – sfiora oggi i 25 miliardi di Euro. Quali sono i motivi di tale sviluppo? Semplice: spedizioni ultra rapide, possibilità di acquisto h24 e ottimi di sistemi di autenticazione dei pagamenti. Aprire un negozio online è quindi un passo inevitabile per ogni attività commerciale di successo.

Ma come si può aprire un negozio online? Esistono due diverse modalità che richiedono disponibilità economiche differenti:

  • Creare un ecommerce personalizzato con un programmatore o una web agency

Creare un sito ecommerce totalmente personalizzato e ideato ad hoc per la propria attività è possibile, ma è anche molto costoso. Per elaborare un ecommerce di questo tipo è, infatti, necessario rivolgersi ad un programmatore informatico o a una web-agency. Questi professionisti saranno in grado di creare pagine web “su misura” e perfettamente rispondenti alle richieste del commerciante. Un lavoro d questo tipo richiede senza dubbio un dispendio economico non indifferente. Marchi aziendali affermati o attività già ben posizionate online possono permettersi di scegliere senza alcun problema questo tipo di percorso. Aziende più piccole e alle prime armi con il mondo online hanno bisogno di altre soluzioni più economiche.

  • Scegliere una piattaforma online open source

Per piccole realtà commerciali o aziende ancora estranee al mondo ecommerce, la soluzione ideale per aprire un negozio online è semplice: utilizzare una piattaforma open source. Esistono, infatti, numerose piattaforme online ad iscrizione gratuita adibite alla creazione di negozi online. Questi software permettono di ideare ecommerce da subito operativi in modo semplice e intuitivo, senza il bisogno di rivolgersi a terze parti. La caratteristica unica delle piattaforme open source è la licenza d’uso pubblica. In altre parole chiunque scarichi questo software avrà la possibilità di visionare e modificare il codice sorgente in modo gratuito e semplificato. La piattaforma open source consente al commerciante di creare autonomamente il proprio ecommerce, la maggior parte delle volte con l’aiuto 24 ore su 24 di un team di assistenza qualificato.

Scopri le tariffe e i vantaggi dei sistemi di pagamento di Axepta

 

Aprire un negozio online: le 10 migliori piattaforme ecommerce open source

Le piattaforme open source sono lo strumento più economico e semplice per avviare uno store ecommerce, scopriamo quali sono le migliori 10 presenti online:

  1. WooCommerce – WordPress

WooCommerce è una delle piattaforme più utilizzate in ambito ecommerce ed è un plug-in del noto CMS WordPress. Per installare WooCommerce sarà quindi necessario utilizzare WordPress e avvalersi dell’apposito plug-in gratuito. Questa piattaforma è ottima per le attività di piccole/medie dimensioni. L’utilizzo è intuitivo e semplice: in circa mezza giornata è possibile imparare ad utilizzare il software in modo discreto e completo. WooCommerce è ottimo anche in ottica SEO. Con la funzionalità “Yoast” di WordPress, sarà, infatti, possibile ottimizzare tutti i contenuti del proprio sito per i motori di ricerca. L’estrema semplicità di WooCommerce potrebbe costituirne un limite: le grafiche e i template sono poco elaborati. Una caratteristica unica di questo software è la possibilità di avere un blog integrato al proprio store online. WooCommerce è in grado di collegarsi in modo semplice a tutti i gateway di pagamento. PayPal è fornito come metodo di pagamento principale mentre sono accettati tutti i pagamenti e-wallet quali Amazon Pay o Satispay. Un’ultima caratteristica vincente di questa piattaforma è l’enorme disponibilità del team di assistenza. Aprire un negozio online con WooCommerce è quindi consigliato per i business alle prime armi con il mondo ecommerce che fanno già utilizzo di WordPress.

  1. Shopify

Shopify è una delle più note piattaforme ecommerce presenti sul mercato: attualmente sono circa 200.000 i negozi online che utilizzano Shopify. Questa piattaforma è semplice e intuitiva, ottima per gli store alle prime armi. Shopify fornisce numerosi template gratuiti con ottima grafica e ampia possibilità di personalizzazione. L’assistenza tecnica Shopify è tra le più preparate del settore ed è disponibile 24 ore su 24 con email e direct chat. La piattaforma dispone di diversi plug-in – gratuiti o a pagamento – in grado di ottimizzare il proprio negozio online. Mediante i plug-in è possibile creare uno store in doppia lingua, ottimizzare la qualità delle immagini e ancora gestire i contenuti in ottica SEO. Un’altra caratteristica particolarmente positiva di Shopify riguarda il livello di sicurezza. Tutte le procedure di check-out e di pagamento vengono precedentemente impostate secondo standard elevati di sicurezza online. Shopify è senza dubbio una delle soluzioni più consigliate per ogni realtà che si affaccia sul mondo ecommerce.

  1. Magento

Magento è la piattaforma open source più completa presente online, ma non la più semplice. Un software dettagliato e a tratti complesso, in grado di gestire in modo professionale qualsiasi ecommerce. Se Shopify o WooCommerce sono piattaforme limitate, ma di facile utilizzo, Magento è l’esatto opposto. Questa piattaforma funziona come un CMS e dispone di innumerevoli funzionalità particolarmente avanzate. Magento è integrato perfettamente con eBay e PayPal e dispone di un sistema proprio multilingue, perfetto per le attività in franchising. Magento è una piattaforma mobile friendly in grado di gestire catalogo, magazzino e processo di vendita in modo ottimale anche da mobile. Con Magento sarà possibile gestire gli ordini in modo semplice e veloce, creare report automatizzati, utilizzare efficaci strumenti di marketing e condividere promozioni e coupon con i propri clienti. Questa è una piattaforma adatta a personalità già “esperte” di web e ecommerce: il suo utilizzo non è immediato e spesso potrebbe richiedere l’aiuto di un esperto informatico. Magento è quindi consigliato per aziende già affermate che desiderano ottimizzare il proprio negozio online con funzioni professionali. Per piccoli negozi che interagiscono per la prima volta con il mondo online sono invece consigliate piattaforme più semplici e intuitive.

  1. Squarespace

Squarespace è una piattaforma open source semplice e intuitiva, nota per le sue potenzialità in termini di design. Questo è un software economico in termini di hosting, ma possiede meno funzionalità rispetto ai già citati Shopify e Magento. Proprio come le altre piattaforme, anche Squarespace è mobile friendly e responsive. Il punto forte di questo software ecommerce è senza dubbio la grafica. Le potenzialità di editing e design di Squarespace non sono eguagliate da nessun’altra risorsa open source. Per i negozi online che puntano molto sull’impressione visiva, questa piattaforma è quella giusta! Se le priorità sono invece funzionalità e praticità, Shopify o WooCommerce risultano le scelte migliori.

  1. PrestaShop

PrestaShop è la giovane piattaforma francese che sta sviluppando un notevole incremento di adesioni negli ultimi due anni. Sono circa 150 mila i negozi online che attualmente utilizzano questo software. L’utilizzo di PrestaShop è intuitivo e semplice rispetto al più complesso Magento con un’interfaccia senza dubbio user-friendly. Con questo software sarà possibile automatizzare la gestione del proprio negozio online, personalizzarlo e connetterlo ai migliori Market-Place. Tra le funzionalità più sviluppate di PrestaShop ci sono la gestione delle vendite, il recupero dei carrelli abbandonati e la pianificazione automatica della newsletter. Un’altra caratteristica positiva di PrestaShop è la presenza di innumerevoli temi e template diametralmente diversi tra loro. Anche l’installazione di plug-in è semplice e intuitiva con PrestaShop. Questa piattaforma, come Shopify, può essere la soluzione ideale per piccole realtà che desiderino aprire un negozio online. Per realtà più affermate e consolidate sono consigliate piattaforme più elaborate quali Magento.

  1. BigCommerce

BigCommerce è un’altra piattaforma molto diffusa per vendere online. Questo programma è molto simile a Shopify per funzionalità e plug-in, anche se molti utenti preferiscono il secondo in termini di prestazioni. Sono oltre 50 mila i negozi online attivi su BigCommerce. La piattaforma offre oltre 65 modalità di pagamento differenti e più di 100 template grafici diversi. BigCommerce è mobile friendly, ma, a differenza di altri software quali Magento, non è multilingue. Anche questa soluzione è l’ideale per realtà di piccole dimensioni e alle prime armi con il mondo ecommerce.

  1. OpenCart

OpenCart è una delle piattaforme open source più giovani del mercato online. Aprire un negozio online con OpenCart è semplice e veloce. Proprio come Shopify e BigCommerce, anche OpenCart è particolarmente intuitivo per quanto riguarda l’utilizzo. Le funzionalità non sono diverse da quelle di altre piattaforme: elenco di prodotti illimitati, abilitazione di gateway di pagamento differenti e ottimizzazione SEO per i motori di ricerca. I template di OpenCart sono semplici e funzionali e non ci sarà bisogno di particolari plug-in aggiuntivi per creare sito unico. Anche OpenCart, come la maggior parte delle piattaforme open source, mette a disposizione un’unica interfaccia per gestire più punti vendita online. Utilizzando questa piattaforma si potranno abilitare i commenti da parte degli utenti. OpenCart, per la sua semplicità d’uso e per le sue impostazioni elementari, è consigliato per start up e realtà aziendali giovani.

  1. Volusion

Volusion è una piattaforma di origine americana ed è uno dei migliori software presenti sul mercato per aprire un negozio online. In primo luogo è semplice da utilizzare, dispone di un ottimo sistema di sicurezza ed è perfettamente integrato con i migliori Market-Place Amazon e eBay. Volusion è mobile friendly e dispone di più di 80 template completamente gratuiti per creare uno store online unico e innovativo. Questa piattaforma è perfettamente collegata al social network Facebook. Un’altra caratteristica particolarmente positiva di questa piattaforma è il servizio clienti: un’assistenza telefonica e online disponibile h24. Volusion è una piattaforma adatta sia per realtà alle prime armi che per punti vendita già affermati online.

  1. osCommerce

Aprire un negozio online con osCommerce è semplice: è famoso per la sua facilità d’uso ed è una delle prime soluzioni ecommerce lanciate sul mercato. Questo carrello online è molto simile a WordPress. È intuitivo e dispone di molteplici plug-in per migliorare le proprie prestazioni. Purtroppo osCommerce non è abbastanza aggiornato per stare al passo con i tempi e questo rende le sue funzionalità spesso meno efficaci rispetto a quelle di altre piattaforme. A osCommerce vengono quindi preferiti i più noti Shopify e PrestaShop, simili per impostazione, ma più moderni per funzionalità. Questo software rimane comunque una valida soluzione open source per start up e piccole realtà commerciali.

  1. JigoShop

JigoShop è una piattaforma molto simile a WooCommerce in quanto è rivolto ai siti che utilizzano WordPress. Proprio come WooCommerce è semplice da installare e completamente gratuito. Anche JigoShop è molto facile da utilizzare e permette di gestire ogni aspetto del sito ecommerce da un’unica dashboard. JigoShop offre al cliente la possibilità di testare in versione demo tutti i template gratuiti, per verificare quale effettivamente risulti il migliore per i propri prodotti. A differenza di Shopify o WooCommerce però, questa piattaforma non dispone di un servizio clienti via chat né via telefono. Tutte le informazioni desiderate dai clienti sono reperibili unicamente all’interno del forum o della community. JigoShop e WooCommerce costituiscono un’ottima soluzione ecommerce per gli utilizzatori di WordPress. Come la maggior parte delle piattaforme elencate, anche JigoShop è adatto ad attività alle prime armi con il mondo online.

Vuoi far crescere la tua impresa e migliorare i tuoi risultati di business?
Con i sistemi di pagamento di Axepta puoi trovare la soluzione di pagamento online migliore per te

2019-05-17T14:55:55+02:00 7 Maggio 2019|Apri una nuova attività, Fai crescere il tuo business|