POS portatile multifunzione: cos’è, come funziona e quali sono i vantaggi

Il POS portatile multifunzione è il terminale che consente agli esercenti di offrire ai propri clienti una soluzione di pagamento sicura, facile e veloce senza perdite di tempo alla cassa o ritardi.

Che cos’è il POS portatile multifunzione?

Nel 2020, secondo i dati dell’Osservatorio Innovative Payments della School of Management del Politecnico di Milano, i pagamenti digitali hanno toccato quota 5,2 miliardi di transazioni, passando dal 29% al 33% del valore dei pagamenti in Italia.

A crescere sono stati soprattutto i pagamenti tramite contactless che registrano un +29% e, insieme ai pagamenti tramite smartphone e wearable, hanno permesso ai cittadini di rispettare le norme del social distancing legate all’emergenza sanitaria Covid-19.

La ripresa delle attività e le riaperture successive al lockdown hanno evidenziato un cambio nelle abitudini di pagamento degli italiani e un crescente ricorso ai cosiddetti pagamenti senza contatto che si possono effettuare mediante strumenti come il POS portatile multifunzione.

Che cos’è il POS portatile multifunzione? Il POS cordless senza fili, meglio conosciuto come POS portatile, è il terminale di pagamento adatto agli esercenti che necessitano di un raggio di mobilità all’interno del punto vendita. Il dispositivo è la soluzione ideale per ristoranti, bar, hotel e tutte quelle attività che prevedono che il pagamento non avvenga necessariamente in cassa.

Vediamo insieme come funziona il POS portatile multifunzione e quali sono i vantaggi per gli esercenti che scelgono di utilizzare questo tipo di terminale.

Cerchi una soluzione di pagamento semplice, innovativa e conveniente? Scopri tutte le tariffe e le soluzioni di pagamento di Axepta

Come funziona e quali sono le caratteristiche del POS portatile multifunzione?

Il POS portatile multifunzione è simile a un terminale tradizionale ma la sua principale caratteristica è la portabilità. In altre parole, il POS cordless può essere spostato all’interno del negozio e utilizzato entro una certa distanza dalla base fissa che a sua volta è collegata alla rete elettrica e connessa ad internet.

Cosa significa? Il commerciante che sceglie di utilizzare il POS portatile multifunzione può accettare transazioni anche in mobilità, lasciando il cliente libero di stare seduto al tavolino di un bar o comodamente sdraiato su una sdraio nella piscina di un hotel.

Il dispositivo si compone di due parti:

  1. Una base non mobile funzionante tramite linea fissa o ADSL. La base può essere collegata a linea fissa tramite PSTN o al modem-router con cavo Ethernet;
  2. Un corpo mobile funzionante tramite Bluetooth o mediante connessione Wireless (in caso di linea ADSL).

Grazie alla connessione Wireless o Bluetooth, l’esercente può allontanarsi dalla base fissa del POS, generalmente posizionata al punto cassa, fino a un massimo di 10 metri per poter utilizzare il terminale e accettare pagamenti.

Sarà sufficiente avvicinarsi al cliente, digitare l’importo da versare e porgergli il terminale. Il consumatore potrà quindi utilizzare la propria carta di credito o lo smartphone per eseguire la transazione. Inoltre, per autenticare il pagamento, il titolare della carta dovrà inserire un PIN o rilasciare una firma sullo scontrino emesso. A questo punto, l’accredito sul conto corrente del merchant avverrà in modo automatico e il pagamento verrà ultimato.

Il POS cordless rappresenta una soluzione ottimale sia per clienti che per esercenti: infatti, se i primi possono pagare in modo semplice anche lontano dalle casse, i secondi hanno la possibilità di gestire i propri incassi anche in mobilità, rilasciando direttamente lo scontrino cartaceo al cliente al momento del pagamento.

Autorizzare la transazione su POS portatile: quando è necessario il codice PIN

Il pagamento contactless può essere di qualunque cifra, ma è proprio dall’importo che dipende la necessità di utilizzare il codice PIN per abilitare la transazione:

  • Importi inferiori a 50 €: dal 1° gennaio 2021 la soglia per i pagamenti c-less che non richiedono l’inserimento del PIN è passata da 25 € a 50 €. Per procedere al pagamento è sufficiente avvicinare la carta o lo smartphone al lettore;
  • Importi superiori a 50 €: in questo caso è necessario inserire il codice PIN della carta o il codice di sicurezza del portafoglio elettronico per ultimare il pagamento. Inoltre, per i pagamenti con smartphone è possibile autenticare la transazione anche mediante riconoscimento biometrico (impronta digitale o riconoscimento facciale).

I 5 vantaggi del POS portatile

Ecco quali sono i cinque motivi che fanno del POS portatile uno strumento in grado di migliorare la gestione della propria attività:

  1. Rende i pagamenti più semplici per i clienti
    Il POS cordless semplifica le operazioni di pagamento e permette ai clienti di pagare direttamente dal tavolo del ristorante, dalla camera d’albergo o dalla propria auto al distributore di carburante. Utilizzare un POS portatile significa avere un vantaggio competitivo in più rispetto ai propri competitors.
  2. Gestione dell’incasso in mobilità
    Il POS cordless non comporta vantaggi solo per i clienti ma anche per gli esercenti: infatti, con un terminale mobile, il commerciante può gestire i propri incassi in tutta sicurezza anche lontano dal registratore di cassa. L’assenza di cavi e fili permette maggiore libertà d’azione e diminuisce il rischio di malfunzionamento del terminale. Inoltre, anche l’installazione del dispositivo è semplice e veloce.
  3. I vantaggi del Bonus POS
    Resta valida anche per il 2021 l’erogazione del credito d’imposta per esercenti, attività, negozianti e liberi professionisti sulle commissioni dei terminali POS: il cosiddetto Bonus POS già attivo dal 1° Luglio 2020 e valido per tutto il 2021. Che cos’è il Bonus POS? Si tratta di un credito d’imposta pari al 30% delle commissioni addebitate all’esercente o al libero professionista sul transato del terminale POS. In altre parole, è un incentivo economico che copre parte delle spese sostenute dagli esercenti per accettare pagamenti elettronici mediante POS.
  4. La connessione è sicura
    Questo tipo di lettore di carte, garantisce la connessione da una linea fissa o da un modem-router in grado di trasferire rapidamente le informazioni ricevute dal terminale alla base nel punto cassa.
  5. Accetta tutte le carte
    Il POS portatile multifunzione diventa un servizio clienti davvero efficace se è in grado di accettare qualunque tipo di carta di credito. Il POS Multifunzione di Axepta è compatibile con tutti i più importanti circuiti di pagamento nazionali e internazionali. Oltre a Visa, MasterCard, Maestro, PagoBANCOMAT e CUP (UPI), si può richiedere l’attivazione dei circuiti America Express, Diners e JCB che sono tra i più utilizzati da clienti business e premium. Inoltre, il terminale dispone di 3 diverse tipologie di connettività: LAN, Wi-Fi o con SIM card GPRS con connessione inclusa nel prezzo e SIM Multi operatore che consente di servirsi della pre-autorizzazione al pagamento, ovvero di verificare la validità e l’effettiva disponibilità della carta del cliente in anticipo, senza correre alcun rischio nel momento dell’accettazione di una eventuale prenotazione.

Vuoi accettare pagamenti ovunque all’interno del punto vendita? Scopri il POS portatile multifunzione di Axepta e inizia a incassare pagamenti contactless