Realtà aumentata: il nuovo modo di fare shopping

La realtà aumentata è una tecnologia che può essere utilizzata in diversi ambiti: dal gaming alla medicina, dall’industria all’interiori design, dall’arte alla didattica passando per il marketing, l’intrattenimento e i servizi di e-shopping.

Che cos’è la realtà aumentata?

Nel 2020 a causa dell’effetto lockdown e delle misure restrittive di contenimento, che hanno cambiato radicalmente le abitudini e le modalità di acquisto da parte dei consumatori, il settore dell’eCommerce ha registrato una crescita senza precedenti e oggi guarda con sempre maggiore interesse alle possibilità offerte dalla realtà aumentata.

Che cos’è la realtà aumentata? La realtà aumentata o realtà mediata dall’elaboratore, in inglese Augmented Reality (AR) è una tecnologia immersiva in grado di fondere elementi reali e virtuali, migliorando la percezione della realtà che ci circonda. L’AR ottimizza l’esperienza sensoriale unendola a quella digitale tramite l’utilizzo di Intelligenza Artificiale, Machine Learning e dispositivi Hi-Tech che permettono di superare i confini della classica realtà percepita con i cinque sensi.

In altre parole, l’Augmented Reality, grazie all’impiego delle nuove tecnologie, amplifica la realtà fisica con la sovrapposizione di contenuti digitali che possono essere elementi grafici, contenuti, animazioni 3D, video o audio, aggiungendo valore all’interazione dell’utente con il mondo reale.

Gli elementi che “aumentano” la realtà possono essere aggiunti attraverso un dispositivo mobile (ad esempio: smartphone) con l’uso di un pc dotato di webcam o altri sensori, oppure con dispositivi di visione (ad esempio: occhiali a proiezione sulla retina), di ascolto (auricolari) e di manipolazione (guanti) che arricchiscono con informazioni multimediali la realtà già normalmente percepita.

Vuoi far crescere la tua impresa e migliorare i risultati del tuo business? Con i sistemi di pagamento di Axepta puoi trovare la soluzione perfetta per il tuo punto vendita


Servizi di e-shopping e realtà aumentata: gli esempi Asos e Sephora

Per meglio comprendere quali sono le potenzialità della realtà aumentata nel settore eCommerce facciamo due esempi pratici e analizziamo l’innovativa App di Sephora, la catena multinazionale francese di prodotti per la cura della persona e la bellezza, e l’ultima iniziativa di Asos, il colosso della vendita online di capi di abbigliamento, che durante la pandemia ha accelerato l’espansione del programma di AR chiamato “See My Fit”.

L’applicazione creata da Sephora include il “Virtual Artist” che utilizza la tecnologia di riconoscimento facciale per offrire ai clienti la possibilità di testare oltre 20.000 prodotti venduti dal brand, tra cui rossetti, ombretti, correttori, illuminanti e altri cosmetici. Come? Basta utilizzare la fotocamera frontale del proprio smartphone per fare una scansione del viso e trovare la giusta tonalità di colore in base al proprio tono di pelle.

Asos, invece, utilizza sei avatar creati digitalmente che possono vestire fino a 500 capi di abbigliamento a settimana mostrando, grazie ad un algoritmo, gli stessi abiti indossati da modelli con corporatura e taglie diverse allo scopo di rendere l’esperienza di acquisto più inclusiva.

ThinkMobiles, azienda che si occupa di recensioni IT e software, sottolinea che la realtà aumentata applicata all’eCommerce, complice l’evoluzione dei dispositivi mobili, è destinata a rivoluzionare il nostro modo di fare acquisti sul web, creando una connessione tra il mondo reale e quello digitale.

Secondo i dati diffusi dalla società ucraina, il 63% dei clienti è sicuro che la realtà aumentata possa migliorare l’esperienza di shopping, il 35% afferma che probabilmente farebbe più shopping online se ci fosse la possibilità di provare virtualmente le cose prima di acquistarle, mentre il 22% sarebbe meno propenso a visitare i tradizionali negozi al dettaglio se l’AR fosse disponibile nei negozi online.

AR e VR: qual è la differenza?

Quando si parla di realtà aumentata bisogna fare attenzione a non confonderla con la realtà virtuale, in inglese Virtual Reality (VR). L’AR e la VR, infatti, spesso vengono erroneamente interscambiate ma in realtà si tratta di due diverse tecnologie.

Ecco qual è la differenza:

  • La realtà aumentata aggiunge informazioni digitali, in tempo reale, per migliorare la percezione dell’ambiente circostante. Non c’è nulla di inventato, semplicemente la tecnologia aiuta ad arricchire l’esperienza reale delle persone. Ciò significa che la realtà aumentata non può prescindere dall’ambiente circostante. L’AR è spesso definita mixed reality, ossia “realtà mista”, poiché nasce da un mix tra mondo reale e mondo virtuale;
  • La realtà virtuale utilizza strumenti tecnologici per creare ambientazioni virtuali, che non hanno alcun legame con la realtà circostante, in cui l’utente può interagire grazie alla combinazione di dispositivi hardware e software che offrono un’esperienza totalmente immersiva. A differenza della, AR, quindi, la VR simula la realtà in un ambiente completamente digitale.

I vantaggi della realtà aumentata per brand e clienti

La realtà aumentata rappresenta un mezzo di promozione efficace per tutte quelle aziende che vogliono far crescere il proprio marchio online e assicura benefici sia ai brand che ai clienti:

I vantaggi per i brand che utilizzano la realtà aumentata:

  • Fidelizzare i clienti e acquisirne di nuovi;
  • Maggiore targetizzazione dell’audience di riferimento;
  • Maggiore coinvolgimento del pubblico attraverso l’uso dell’AR combinata ai tradizionali strumenti di comunicazione (ad esempio: Social Network);
  • Aumenta l’engagement e il tasso di conversione, trasformando i visitatori del sito in acquirenti;
  • Ottimizza User e Customer Experience, garantendo un’esperienza simile a quella in-store;
  • Permette di distinguersi dai competitors ed emergere sul mercato;
  • Offre la possibilità di costruire un’esperienza omnichannel che mescola il mondo digitale a quello fisico.

I vantaggi per il cliente che utilizzano l’AR:

  • Visionare un’ampia quantità di prodotti in poco tempo;
  • Testare i prodotti da casa senza l’obbligo di recarsi in negozio;
  • Vivere un’esperienza di acquisto più coinvolgente rispetto a quella online dei tradizionali eCommerce;
  • Il margine di errore nella scelta del prodotto è più basso e questo significa resi meno frequenti;
  • Possibilità di vedere in anteprima prodotti non ancora in vendita o di acquistare prodotti non reperibili negli store locali;
  • Le applicazioni di AR sono alla portata di tutti: basta uno smartphone per sperimentare un nuovo modo di fare shopping;

Secondo i recenti dati pubblicati da Statista, entro il 2023 ci saranno circa 2,4 miliardi di utenti di realtà aumentata mobile in tutto il mondo, un aumento di 2,2 miliardi rispetto ai 200 milioni visti nel 2015. Entro la fine del 2021, ci saranno circa 1,96 miliardi di utenti AR mobili in tutto il mondo.

Le soluzioni Axepta Store per l’eCommerce del futuro

Axepta, oltre a sviluppare soluzioni di pagamento moderne e all’avanguardia, ha deciso di investire nello “store del futuro” allo scopo di migliorare l’esperienza di acquisto e la Customer Experience degli utenti.

L’obiettivo è quello di semplificare il processo di digitalizzazione delle piccole e medie imprese attraverso strumenti costruiti su misura per ogni tipologia di business.

Ecco quali sono le 8 soluzioni che cambieranno il modo di fare acquisti e renderanno più veloce ed intuitivo il tuo store e/o il tuo eCommerce:

  1. Magic Mirror
    Lo “specchio magico” è l’innovativo dispositivo al cui interno è inserito e memorizzato tutto il catalogo di un negozio d’abbigliamento. Grazie al Magic Mirror, il cliente non dovrà né fare la fila per entrare in camerino né perdere tempo per cambiarsi: gli basterà posizionarsi davanti allo specchio per provare innumerevoli capi e condividere foto per un parere con amici e parenti. Inoltre, in base al capo di abbigliamento provato, il Magic Mirror propone altri vestiti e accessori che potrebbero completare il look in modo originale. Infine, per evitare di perdere tempo, il cliente potrà pagare direttamente attraverso lo specchio mediante tutti i metodi di pagamento digitale.
  2. Invisible Payments
    Gli invisible payments, conosciuti più comunemente come “pagamenti invisibili”, sono la nuova frontiera dei pagamenti online e in negozio. Pensati per migliorare la Customer Experience, sono automatici, smart, trasparenti e veloci: niente più portafogli, carte di credito, banconote o monete, ma spazio a wallet digitali memorizzati all’interno di smartphone, smartwatch o tablet. Addio anche a PIN e codici di sicurezza: per autenticare i pagamenti con un click bastano Touch-ID e scanner facciali.
  3. Store Analytics
    Store Analytics permette di monitorare i flussi all’interno del negozio e analizzare i dati sul comportamento d’acquisto dei propri clienti. Come? Grazie alla presenza di piccole telecamere installate all’interno e all’ingresso dello store, l’esercente può avere accesso a dati e informazioni utili per pianificare strategie commerciali efficaci e massimizzare le vendite.
  4. ClicPay
    È la soluzione innovativa di Axepta per inviare richieste di pagamento in modo semplice e sicuro via e-mail, SMS e Whatsapp o generando un QR Code. Con ClicPay è possibile personalizzare le richieste di pagamento inserendo logo, link al sito e ai profili social.
  5. Omnichannel
    Il modello omnichannel si basa sull’utilizzo simultaneo e interconnesso di diversi canali di comunicazione sia online che offline, con l’obiettivo di offrire ai consumatori una Customer Experience sempre più completa e personalizzata con meno barriere online e in-store per un’esperienza di acquisto fluida e senza interruzioni.
  6. Cash Protection
    Semplice, sicuro e comodo, Cahs Protection è il servizio di Axepta che, mediante una piccola cassaforte intelligente installabile in qualsiasi spazio del punto vendita, consente di depositare in totale sicurezza gli incassi all’interno dello store e accreditare direttamente il denaro sul conto corrente entro la giornata lavorativa successiva. Inoltre, con il portale Byond di Axepta dedicato all’esercente è possibile monitorare in tempo reale gli incassi in contanti e con carta.
  7. Hi-POS
    Hi-POS è il terminale semplice, versatile, flessibile e innovativo, dal design accattivante e con tante funzionalità raccolte in un unico POS. Il lettore QR Code/Barcode integrato permette di gestire tutte le nuove modalità di pagamento come Alipay e WeChat Pay.
  8. Hi-POS DUO
    Hi-POS DUO è la soluzione innovativa e tascabile che permette di accettare pagamenti in-store e in mobilità direttamente da smartphone o tablet. Come? Grazie all’applicazione Hi-POS DUO compatibile con i sistemi operativi iOS e Android e con il lettore di carte fornito da Axepta.

Migliora i risultati del tuo business con Axepta.
Che tu sia una grande impresa, un libero professionista o una Start up, con i nostri sistemi di pagamento puoi trovare la soluzione su misura per te