Psicologia dei colori nel marketing: come sfruttarla per aumentare le vendite

Significato e psicologia dei colori: il marketing visuale che aiuta ad aumentare le vendite in-store e online

Sebbene venga spesso sottovalutata, la psicologia dei colori gioca un ruolo di primaria importanza nel processo di affermazione di un marchio sul mercato. 

Che cos’è la psicologia dei colori? Si tratta dello studio dei colori e del loro significato in relazione al comportamento umano. La psicologia dei colori è in grado di evidenziare come un determinato colore sia in grado di influenzare il comportamento umano e di guidarne le decisioni.

Proprio per questo, è indispensabile considerare l’importanza della psicologia dei colori in ambito business. Infatti, esiste una branca specifica del marketing chiamata neuromarketing il cui scopo è analizzare tutti i profili cognitivi del consumatore al fine di comprendere in che modo influenzare il suo comportamento d’acquisto.

Il colore è uno degli strumenti con cui viene maggiormente indirizzato il comportamento dei clienti: a confermarlo è la ricerca “Impatto dei colori nel Marketing” svolta da Emerald Group, secondo la quale la prima opinione sviluppata da un consumatore è basata per il 90% sul colore del prodotto e del brand. In altre parole, ogni colore ha la capacità di comunicare ed evocare stimoli cromatici differenti in grado di condizionare ampiamente le scelte d’acquisto di un consumatore.

Il colore definisce non solo lo stato d’animo del consumatore, bensì anche la personalità del marchio differenziandolo dalla concorrenza e rendendolo unico nel suo genere.

Che si tratti di un punto vendita o di un negozio online, considerare la percezione dei colori nel marketing è di vitale importanza. Scopriamo insieme qual è il significato dei colori e quali emozioni e sensazioni è in grado di richiamare ciascun colore.

 

Psicologia e significato dei colori nel marketing: quando e come utilizzarli

Quali sensazioni evoca ciascun colore? Come scegliere quali colori utilizzare?

  • Rosso

Il rosso è uno dei colori più utilizzati nel campo di marketing e comunicazione. Il colore rosso simboleggia passione, immediatezza, urgenza ed energia. È un colore che evoca sensazioni forti, in grado di stimolare il consumatore a compiere un gesto.

Infatti, il rosso è uno dei colori più evidenti: è in grado di creare un impulso forte e di accelerare il battito cardiaco di chi lo guarda. Proprio per questo, si consiglia di scegliere il rosso per indicare, sia in ambito e-commerce che nei punti vendita, promozioni e offerte speciali al fine di indurre il cliente a compiere un gesto nell’immediato.

  • Giallo

Nella psicologia dei colori, il colore giallo è simbolo di felicità, ottimismo e positività. Infatti, il giallo è un colore inevitabilmente legato alla luce e al sole, in grado di evocare sentimenti positivi e leggeri.

Ma, non tutti sanno che nel marketing il giallo è considerato un colore capace di annoiare facilmente i clienti: proprio per questo viene utilizzato generalmente per valorizzare pochi prodotti in vetrina. Nei punti vendita si consiglia di utilizzare il colore giallo nelle aree più alte, così che non risulti costantemente sotto l’occhio dei clienti. Lo stesso consiglio è valido per i negozi online: una pagina con troppi elementi gialli rischierebbe di annoiare l’utente e di spingerlo ad uscire dal sito.

  • Blu

Il blu è il colore di calma, sicurezza e fiducia per eccellenza. Proprio per questo, molte attività decidono di inserire questo colore nel proprio logo: è indice di stabilità e armonia ed è in grado di comunicare pace e fiducia al consumatore.

Il blu è un colore ambivalente: deve essere utilizzato nelle giuste occasioni in quanto può facilmente evocare anche freddezza e distacco. Un consiglio per utilizzare il blu in modo vincente? I negozi online dovrebbero inserire questo colore all’interno delle aree relative a Privacy, sicurezza e certificazione di qualità. Così facendo, i consumatori si sentiranno fin da subito sicuri nell’affidarsi al marchio. Invece, chi gestisce un punto vendita dovrebbe utilizzare il blu nell’area intorno alla cassa: è un colore che evoca armonia e fiducia, le migliori sensazioni per concludere un acquisto.

  • Verde

Anche il verde si conferma uno dei colori più utilizzati dalle aziende: è simbolo di salute, naturalezza, relax e fertilità. Il verde è un colore in grado di tranquillizzare il cliente, di evocare generosità e pace e di richiamare il senso di naturalezza e spontaneità.

Il verde è ampiamente utilizzato nei settori della salute e del fitness: è in grado di comunicare un senso autentico di benessere e di guarigione, oltre che di vicinanza alla natura. Un consiglio particolarmente attuale per utilizzare il verde è richiamare l’idea di sostenibilità: infatti, soprattutto negli ultimi anni, i prodotti eco-friendly ottengono un successo notevole. Per questo il verde è il colore ideale per i dettagli di un packaging sostenibile: attira l’attenzione dei consumatori e li convince a scegliere i prodotti che rispettano la natura.

  • Arancione

Nella psicologia dei colori l’arancione è simbolo di creatività, novità ed entusiasmo. Secondo gli esperti di marketing è uno dei colori maggiormente in grado di indurre il cliente a compiere un acquisto d’impulso: indica il piacere di acquistare un prodotto e l’entusiasmo di sperimentare qualcosa di nuovo.

Proprio per questo, è consigliato l’utilizzo del colore arancione per promuovere offerte e sconti speciali. Sia all’interno di un punto vendita che in un e-commerce, l’arancione è sinonimo di entusiasmo e voglia di acquistare. Una curiosità: è uno dei colori più utilizzati anche nel mondo del food in quanto sembra in grado di stimolare una sensazione di appetito.

  • Rosa

Il rosa è sinonimo di dolcezza, femminilità e romanticismo. È un colore in grado di richiamare il pensiero del mondo femminile e della delicatezza: proprio per questo è ampiamente utilizzato nel mondo del beauty.

In realtà, il rosa può essere utilizzato con successo anche nel mondo dei dolci: un packaging che include questo colore può evocare sensazione di morbidezza e dolcezza. Infine, il rosa è un’ottima alternativa anche nel mondo dell’infanzia: è un colore tenue e leggero, che ben richiama il concetto di amore per i bambini.

  • Viola

Il colore viola è simbolo di bellezza, lusso e nobiltà. È una tinta in grado di evocare sensazioni contrastanti: spensieratezza e relax da una parte e distacco e frustrazione dall’altra.

Per questo è fondamentale scegliere con attenzione come e quando utilizzare il colore viola: il consiglio è di farne uso esclusivamente quando necessario e in modo limitato. Infatti, mentre un marchio di lusso potrebbe utilizzare il viola sia all’interno del logo che sul sito web, in quanto il colore indica regalità e qualità, un brand più informale dovrebbe optare per colori più giovanili quali arancione e giallo.

  • Nero

Secondo la psicologia e lo studio dei colori tradizionale, il nero è uno dei colori maggiormente autoritari: simboleggia eleganza, mistero e potere. In realtà, il nero è uno dei colori più utilizzati nel business, soprattutto all’interno del mondo della moda. Infatti, è in grado di conferire al marchio un’eleganza misteriosa, quasi irraggiungibile.

In realtà il nero si può utilizzare con successo anche nel mondo online per comunicazioni e messaggi promozionali in stile bianco e nero: queste creatività assumono spesso un tono elevato e attirano maggiormente l’attenzione degli utenti sul web.

  • Bianco

Proprio come il nero, anche il colore bianco assume un significato evocativo nel mondo del marketing: è simbolo di un nuovo inizio, innocenza e purezza. Il bianco, soprattutto nel mondo online, è uno dei colori più utilizzati: basti pensare agli sfondi delle pagine o a quelli delle foto dei prodotti.

Un consiglio per utilizzare il bianco, oltre che per lo sfondo di foto e pagine online, è per l’arredamento del punto vendita e per il packaging dei prodotti: questo colore richiama facilmente le idee di pulizia e purezza, ideali soprattutto nel mondo del wellness e dell’abbigliamento per convincere i consumatori a ultimare gli acquisti.

  • Grigio

Il grigio non è uno dei colori più utilizzati nel mondo del marketing, ma ha comunque un significato molto interessante: simboleggia equilibrio e neutralità. È un colore che, diversamente dal rosso o dall’arancione, non spinge il cliente a compiere un’azione immediata, bensì lo fa sentire a suo agio evocando tranquillità e semplicità.

Un consiglio per utilizzare efficacemente questo colore è sperimentarlo per il colore di font e intestazioni all’interno di comunicazioni promozionali online e offline: potrebbe rivelarsi una valida alternativa al classico nero.

  • Marrone

Diversamente dal grigio, il marrone è un colore ampiamente utilizzato nel mondo del marketing e della comunicazione. Infatti, richiama l’idea di terra, natura e comfort. È un colore non particolarmente acceso, ma comunque in grado di comunicare sensazioni piacevoli a chi lo osserva.

Il marrone può essere utilizzato con successo nel mondo del food e dei prodotti naturali: oltre a simboleggiare la naturalezza per i prodotti green, è uno dei colori maggiormente adatti a stimolare l’appetito dei clienti.

Vuoi far crescere la tua impresa e migliorare i tuoi risultati di business?
Con i sistemi di pagamento di Axepta puoi trovare la soluzione di pagamento perfetta per la tua attività

2020-10-16T10:10:03+02:00 16 Ottobre 2020|Fai crescere il tuo business|