27 Aprile 2022

Il POS per le ASD e SSD, quando serve e come scegliere il migliore

Il POS per società e associazioni sportive: l’iscrizione

Le ASD (Associazioni Sportive Dilettantistiche) e le SSD (Società Sportive Dilettantistiche) accompagnano da decenni la crescita sportiva e non solo di ragazzi appassionati agli sport, fino ad arrivare agli adulti che continuano a popolare le tante società e associazioni che con tanto ardore e impegno continuano a mantenere la propria presenza all’interno del mondo dilettantistico sportivo: dal calcio alla pallavolo, dal tennis allo sci e a tanti altri sport.

Questo genere di realtà accompagna di conseguenza anche la vita stessa delle famiglie, le scelte interne fatte dai genitori per i propri figli e le aspirazioni di questi ultimi. Non a caso, uno dei momenti più delicati riguarda proprio la scelta dello sport e della società con cui affiliarsi, e di conseguenza il momento del reperire informazioni sui costi dell’iscrizione. Proprio per andare a completare il momento dell’iscrizione presso ASD e SSD, a partire dall’1 gennaio 2020 si è resa obbligatoria la tracciabilità non tanto dell’iscrizione, quanto del pagamento della quota di iscrizione versata, se si vuole usufruire della detrazione delle spese sostenute.

Cosa dice la legge sulle ASD e SSD in merito al POS.

La legge di bilancio comma 679 articolo 1 ha infatti condizionato la detraibilità delle spese di iscrizione alla modalità di pagamento utilizzata, che deve essere tracciabile. SSD e ASD dovranno avere il POS a propria disposizione, quindi, proprio per poter garantire la massima velocità e comodità nell’atto di pagamento da parte del socio versante, e allo stesso tempo garantendo la tracciabilità della quota e quindi la detrazione dall’IRPEF. Una scelta che si inserisce all’interno del grande cambiamento che sta portando sempre più realtà a dotarsi del POS, un terminale di pagamento che permette il pagamento con ogni tipo di carta e che di conseguenza risulta un mezzo transazionale molto più comodo e immediato rispetto ad assegni e bonifici bancari.

Con Axepta puoi trovare i migliori terminali POS per accettare pagamenti digitali in mobilità nella tua ASD o SSD.

La dotazione del POS per associazioni sportive e società sportive

Bisogna precisare come la differenza tra ASD e SSD sia di fatto minima e riguarda la struttura societaria: se nelle associazioni sportive dilettantistiche tutti i soci godono di pari diritti e non è presente un unico proprietario, nelle società sportive dilettantistiche i soci hanno invece un peso specifico differente che si basa sull’entità della quota versata, e in questo secondo caso la proprietà della società è ben precisata.

Il vincolo del pagamento tracciabile per la detrazione

Non ci sono però differenze per quanto riguarda l’obbligo per la tracciabilità dei pagamenti delle quote di iscrizione qualora si intenda usufruire della detrazione IRPEF, obbligo che ha reso evidente la necessità di dotarsi del POS per associazioni sportive e società sportive dilettantistiche. La detrazione per gli utenti che versano la cifra dell’iscrizione e degli abbonamenti, a partire dall’1 gennaio 2020, è infatti possibile solo se il pagamento avviene tramite un metodo tracciabile: sia dal lato di ASD e SSD sia da parte degli utenti è diventato dunque necessario utilizzare il POS per andare a realizzare un pagamento, come metodo di transazione più immediato e conveniente. Per gli stessi utenti, infatti, oltre alle erogazioni liberali che sono sempre detraibili al 19% è divenuto possibile anche godere della detrazione di quote associative e di iscrizione presso ASD e SSD e altre imprese che operano nel mondo dello sport: è dunque palese come il POS per le ASD e altri enti no profit sia ormai necessario, nonostante l’obbligo di dotarsi del terminale di pagamento viga soltanto per le società e non per gli enti no profit.

POS per ASD e SSD: oggi è sempre più fondamentale

L’adozione di un terminale di pagamento POS da parte di associazioni, enti no profit e società che non hanno come obiettivo principale della propria attività il lucro e il guadagno mostra però come il POS abbia delle caratteristiche intrinseche fondamentali, che non a caso stanno configurando questo oggetto come uno dei grandi protagonisti della rivoluzione dei pagamenti digitali. Anche dotarsi di questi strumenti è diventata oggi un’azione sempre più semplice e conveniente: i terminali di Axepta vengono forniti in comodato d’uso gratuito e senza costi di attivazione.

Sempre più persone stanno infatti abbandonando progressivamente l’utilizzo del contante, anche per azioni ordinarie come il pagamento di un caffè o di un panino, e anche per andare a pagare e versare somme non cospicue, come potrebbe essere il caso di un’affiliazione presso una società sportiva dilettantistica. Sul fronte opposto si sta invece stagliando un orizzonte caratterizzato dai pagamenti contactless con carte di credito, e altre forme di pagamento peer-to-peer che via via prenderanno sempre più piede nei prossimi anni, come conferma uno studio condotto dal Politecnico di Milano.

L’evoluzione de pagamenti elettronici nelle associazioni e nelle società sportive

In questo scenario in forte evoluzione, anche il ruolo delle Associazioni Sportive Dilettantistiche (ASD) e delle Società Sportive Dilettantistiche (SSD) e il loro cambiamento in merito alle modalità di accettazione dei pagamenti di iscrizioni e abbonamenti non può passare di certo in secondo piano, e anzi è uno dei simboli che indica il percorso a cui stiamo assistendo. A partire dal 2020 dunque, entrambe le tipologie di realtà hanno adottato l’utilizzo di un terminale di pagamento POS per via degli obblighi in merito alla tracciabilità dei pagamenti e alla rispettiva detrazione, nonostante non sia meramente fondamentale la dotazione del POS: in questo senso, per convenzionarsi ai servizi di Axepta, per le associazioni non sarà obbligatorio essere iscritti alla Camera di Commercio, ma sarà sufficiente fornire il certificato di attribuzione della partita IVA, lo statuto e l’eventuale documentazione che attesti la composizione degli organi societari.

Le caratteristiche e i vantaggi di questo strumento hanno evidenziato, dunque, la semplicità e la comodità del poter garantire agli utenti un’azione transazionale rapida ed efficace: il legame tra POS e ASD/SSD è oggi una connessione sempre più solida all’insegna della trasparenza e della tracciabilità dei pagamenti effettuati dagli utenti.

I terminali POS di Axepta garantiscono la miglior user experience per accettare pagamenti in totale comodità.

Condividi questo articolo!