14 Dicembre 2021

PayTipper: che cos’è e perché è importante per i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione

PayTipper: che cos’è e come funziona?

PayTipper è un Payment Service Provider (PSP) che supporta la Pubblica Amministrazione nella transizione digitale e permette di effettuare pagamenti alla PA contrassegnati dal marchio PagoPA in modo semplice e sicuro.

Che cos’è PayTipper?

PayTipper è un istituto di pagamento autorizzato dalla Banca d’Italia ai sensi del D. Lgs. 11 del 2010 e membro dell’ABI (Associazione Bancaria Italiana), che eroga servizi innovativi, sicuri e ad alto livello di personalizzazione per privati, aziende e reti commerciali.

Il core business di PayTipper è il Bill Payment, ovvero il pagamento delle bollette: infatti, grazie a un’infrastruttura informativa e organizzativa, il cliente finale può effettuare pagamenti a favore di enti, aziende e associazioni tramite bollettini postali (bianchi e premarcati) e bollettini bancari (MAV, RAV e Freccia).

Inoltre, PayTipper è abilitato alla riscossione dei pagamenti verso le Pubbliche Amministrazioni, centrali e locali, e offre diverse modalità di pagamento:

  • Tramite il sito dell’ente e di PagoPA: grazie alla partnership con PayPal basta collegarsi sul sito dell’ente e al momento del pagamento scegliere PayTipper-Paypal;
  • Tramite gli esercenti convenzionati PayTipper in contanti o mediante POS: gli esercenti, che sono tenuti ad esporre un cartello riportante le indicazioni dei servizi di pagamento offerti, appartengono a varie categorie commerciali (ad esempio: poste private, edicole, cartolerie e tabaccherie) e rilasciano sempre una ricevuta di pagamento completa di codice di verifica che permette di accertare la corretta esecuzione del pagamento. Gli esercenti convenzionati sono affiliati a Punto Puoi, la rete commerciale di proprietà di PayTipper e a reti di aziende partner, tra cui Sermetra, ePay, Smilepay e Paycommerce;
  • Tramite il portale online PagaComodo: la piattaforma consente di effettuare pagamenti a favore delle Pubbliche Amministrazioni aderenti al sistema PagoPA e permette di pagare tutte le tipologie di bollettini di conto corrente postale (TD 896, TD 451, TD123, TD 674) e bollettini bancari. PagaComodo è un servizio che soddisfa i più elevati sistemi di sicurezza, garantisce un’elevata protezione delle transazioni e aderisce a Verified by Visa e MasterCard SecureCode. Non è necessario registrarsi al portale per effettuare un pagamento: basta collegarsi da qualsiasi dispositivo (pc, smartphone, tablet), inserire i dati richiesti, e completare l’operazione in pochi istanti, utilizzando una carta di credito o di debito.

Migliora i risultati del tuo business online! Con i sistemi di pagamento di Axepta trovi la soluzione migliore per te

Come funzionano i pagamenti con PayTipper?

Come abbiamo già detto, con PayTipper è possibile effettuare il pagamento di bollettini di conto corrente nei confronti di oltre 30mila beneficiari e pagare avvisi PagoPA online (tributi, bolli, tasse universitarie, ticket sanitari).

Ecco quali sono le principali differenze:

  • Bollettini di conto corrente

Per il pagamento in contanti, PayTipper accredita la somma al beneficiario entro la fine della giornata operativa successiva a quella in cui l’ordine è stato impartito. Se, invece, il cliente preferisce utilizzare carte di credito o di debito, l’accredito avverrà entro la fine della giornata operativa successiva alla data di ricezione dei fondi. Come specificato sul sito web PayTipper, l’esercente convenzionato, prima di procedere con il pagamento, deve informare il cliente circa la data prevista per l’accredito delle somme al beneficiario. Va inoltre ricordato che la data dell’accredito è riportata sulla ricevuta PayTipper. Nei casi in cui è prevista una precisa data di scadenza (ad esempio: multe o rate di finanziamento) è consigliabile verificare con attenzione la data di regolamento per non incorrere in sanzioni in caso di ritardo nel pagamento.

  • MAV/RAV, Bollettini Freccia e pagamenti PagoPA

In tutti e tre i casi il pagamento è immediato sia che avvenga in contanti, sia che avvenga con carta di credito o di debito.

Servizi alla PA e PayTipper: che cos’è Pocket PA?

PayTipper, uno dei primi Istituti di Pagamento ad aver aderito ad AgID già dal dicembre 2013 e operativo nel nodo PagoPA dall’anno 2016, accetta i pagamenti degli avvisi PagoPA (Modello 3) tramite i propri canali offline e online.

Che cos’è PagoPA? PagoPA è il sistema nazionale dei pagamenti elettronici che rende più semplice, sicuro e trasparente qualsiasi pagamento a favore delle pubbliche amministrazioni e dei gestori dei servizi di pubblica utilità. Il sistema PagoPA consente a cittadini e imprese di scegliere liberamente il prestatore di servizio, gli strumenti di pagamento e il canale tecnologico preferito, e alle PA di velocizzare la riscossione dei crediti e di uniformare i servizi agli utenti.

PayTipper, tra i primi cinque PSP per numero di avvisi di pagamento PagoPA processati e con 10 milioni di pagamenti effettuati su PagoPA, ha studiato una soluzione per le pubbliche amministrazioni che desiderano accettare i pagamenti degli avvisi PagoPA presso le proprie sedi, uffici o sportelli: Pocket PA.

Pocket PA offre la possibilità di accettare pagamenti di avvisi PagoPA, pagabili con carte PagoBANCOMAT, Mastercard e Visa, ed è integrabile con qualsiasi applicativo in uso presso l’Ente per consentire la trasmissione dell’importo da incassare con il POS.

Inoltre, il sistema elimina le spese di commissione a carico dell’ente, abilita con semplicità la lettura dei codici, genera istantaneamente la quietanza di pagamento e notifica in tempo reale l’avvenuto pagamento al nodo PagoPA.

Vuoi far crescere la tua impresa? Con i sistemi di pagamento online di Axepta trovi la soluzione perfetta per il tuo business

Condividi questo articolo!