Euro digitale: che cos’è, come funziona e cosa cambia per il settore dei pagamenti

Euro digitale: dalla moneta fisica a quella elettronica

Euro digitale è il progetto della BCE che ha l’obiettivo di garantire a cittadini e imprese dell’area dell’euro l’accesso a un mezzo di pagamento semplice, universalmente accettato, sicuro e affidabile.

Come cambia il mercato dei pagamenti con l’Euro digitale?

La digital trasformation è un processo di trasformazione che interessa ogni aspetto della società e sta trasformando anche il mondo dei pagamenti che, con l’adozione dell’Euro digitale, mira a sostenere la digitalizzazione dell’economia europea e risponde alle nuove esigenze dei consumatori in termini di strumenti di pagamento innovativi, rapidi, semplici e sicuri.

Che cos’è l’Euro digitale? L’Euro digitale è una Central Bank Digital Currency (CBDC), vale a dire una valuta digitale emessa dalla Banca Centrale Europea e dalle banche centrali nazionali. In altre parole, si tratta di una moneta in forma elettronica accessibile ad imprese e cittadini che possono utilizzarla per i pagamenti al dettaglio.

La BCE, in un comunicato stampa del 14 luglio 2021, spiega che la nuova moneta digitale affiancherà il contante senza sostituirlo, amplierà l’offerta di depositi all’ingrosso e stimolerà l’innovazione nel settore dei pagamenti al dettaglio, combinando l’efficienza di un mezzo di pagamento digitale con la sicurezza di una moneta emessa dalla Banca Centrale.

Le tecnologie digitali stanno cambiando le abitudini di consumo e il modo in cui le aziende producono e vendono i loro beni e servizi: nel 2020, secondo i dati del Rapporto europeo sull’ecommerce 2021, il commercio elettronico è cresciuto di 757 miliardi di euro, registrando un +10% rispetto ai 690 miliardi di euro del 2019. Inoltre, le norme di social distancing hanno accelerato il ricorso a strumenti di pagamento alternativi al contante.

In un simile contesto, come evidenziato nello speech Prepararsi al futuro digitale dell’euro – a cura di Fabio Panetta, membro del Comitato esecutivo della BCE e tra i principali promotori del progetto Euro digitale – le banche centrali giocano un ruolo chiave nella transizione verso il digitale e stanno adottando nuove politiche per garantire pagamenti resilienti, efficienti e inclusivi.

Migliora i risultati del tuo business online! Con i sistemi di pagamento di Axepta trovi la soluzione più adatta alla tua attività

Quali sono le caratteristiche dell’Euro digitale e come funziona?

Gli esperti della BCE e delle banche centrali nazionali dei Paesi della Zona Euro hanno individuato una serie di requisiti fondamentali che definiscono le peculiarità dell’Euro digitale:

  • Facilità di accesso;
  • Solidità;
  • Sicurezza;
  • Efficienza;
  • Rispetto della privacy;
  • Aderenza alla normativa.

In sostanza, la valuta digitale è l’equivalente elettronico dell’euro fisico, con un corso legale garantito dalla Banca Centrale Europea, e potrà essere utilizzata, da imprese e cittadini, per effettuare pagamenti nei 19 Paesi appartenenti alla Zona Euro.

La BCE chiarisce che un Euro digitale deve essere soprattutto un mezzo di pagamento sicuro, facile da usare, a basso costo e non uno strumento d’investimento. Inoltre, potrebbe offrire funzionalità avanzate, come il pagamento automatizzato o l’applicazione di una qualche forma di identità digitale.

Come funziona l’Euro digitale? Il funzionamento della moneta in forma elettronica emessa dalla BCE è simile alle criptovalute come il Bitcoin: infatti, verrà emesso e trasferito utilizzando la tecnologia Blockchain (letteralmente “catena di blocchi”) e conservato nei portafogli digitali (i cosiddetti wallet).

Tuttavia, a differenza delle criptovalute che non sono né emesse né garantite da una banca centrale o da un’autorità pubblica, hanno un prezzo spesso volatile e sono utilizzate ai fini di investimento, l’Euro digitale sarà implementato e controllato dalla BCE, custode dell’euro in forma di banconote o valuta digitale.

A che cosa serve una moneta elettronica europea? 5 vantaggi

Amplia la scelta degli strumenti di pagamento e rende più rapide, facili e sicure le transazioni di tutti i giorni, contribuendo all’accessibilità e all’inclusione.

Ecco quali sono i principali vantaggi della moneta elettronica europea:

  1. Operazioni più semplici e immediate con una conseguente riduzione dei costi delle transazioni e dei rischi legati a liquidità, credito e mercato;
  2. Tutela della privacy, poiché i dati sarebbero accessibili solo alle autorità allo scopo di contrastare le attività illecite;
  3. Semplifica il ricorso a misure di sostegno immediate che consentono alla Stato di elargire immediatamente aiuti economici ai cittadini in difficoltà;
  4. Favorisce l’inclusione finanziaria, poiché l’Euro digitale può essere utilizzato anche da chi non ha un conto corrente, ed evita che valute digitali straniere o private diventino egemoni all’interno dell’eurozona;
  5. Riduce l’impronta ecologica dei sistemi monetari e di pagamento poiché non è necessaria la stampa di banconote cartacee o monete fisiche.

Vuoi far crescere la tua impresa? Con i sistemi di pagamento online di Axepta trovi la soluzione perfetta per il tuo business

2021-11-19T15:10:15+01:0019 Novembre 2021|Fai crescere il tuo business|