Pagamenti contactless: come funzionano e perché usarli

La tecnologia contactless rappresenta una grande opportunità per gli esercenti perché permette di effettuare transazioni senza contatto, garantisce pagamenti sicuri e migliora la customer experience.

Che cos’è il pagamento contactless?

La pandemia da Covid-19 ha modificato profondamente le abitudini di acquisto dei consumatori e generato nuovi comportamenti, favorendo la diffusione dei contactless payment, in italiano pagamenti contactless, che hanno permesso di rispettare le norme della social distancing al fine di prevenire il contagio e limitare il rischio di diffusione del virus.

Infatti, secondo i dati dell’Osservatorio pagamenti digitali della School of management del Politecnico di Milano, l’impatto del Covid-19 sul mercato dei Digital Payments ha fatto crescere sia i pagamenti in modalità contactless (+29%, a quota 81,5 miliardi di euro), sia quelli effettuati con smartphone e wearable (+80%, oltre 3,4 miliardi) che, grazie alla crescente offerta sul mercato di servizi di pagamento digitale in grado di trasformare il telefono in un portafogli elettronico, consentono di fare acquisti e pagare tramite App.

A confermare il trend positivo dei pagamenti c-less sono anche i dati report Global Payment Cards Data and Forecasts to 2024 di RBR, società londinese di ricerca e consulenza strategica in ambito retail banking, che spiega come il Coronavirus sia stato in grado di valorizzare i vantaggi del contactless in particolar modo in ambito Retail.

Che cosa sono i pagamenti contactless? Il sistema di pagamento contactless, o pagamento senza contatto, consente di effettuare acquisti tramite carte di credito, di debito, smart card, smartphone e altri dispositivi, attraverso le tecnologie RFID (Radio-Frequency Identification) e NFC (Near-Field Communication). Questo vuol dire che basta avvicinare la carta di credito o il cellulare al POS per effettuare la transazione e completare l’acquisto, senza avere alcun tipo di contatto con il denaro e con il terminale di pagamento.

Il pagamento c-less è la soluzione innovativa, semplice, rapida e sicura che riduce i tempi di attesa e le code in cassa, limita il contatto tra clienti ed esercenti e velocizza la fase di check-out, migliorando la Customer Experience. Inoltre, i sistemi c-less sono meno soggetti a possibili azioni fraudolente a differenza dei pagamenti in contanti.

Scopri la soluzione di pagamento Axepta più adatta alle tue esigenze e inizia a incassare pagamenti contactless in-store o in mobilità


C-less payments: come funzionano e quando bisogna utilizzare il PIN?

La tecnologia contactless consente al titolare di carta di pagare tutti gli acquisti con un solo gesto, semplicemente avvicinando la carta di pagamento, lo smartphone o altri dispositivi dotati di tecnologia NFC al terminale POS dove compare il simbolo universale contactless.

Il pagamento avviene in totale sicurezza poiché i dati inviati al terminale POS sono criptati e ogni transazione ha uno specifico codice di autorizzazione utilizzabile un’unica volta quindi non si corre il rischio di un doppio addebito.

Ecco quali sono i passaggi di un pagamento c-less:

  • L’esercente digita l’importo della transazione sul terminale POS;
  • Il cliente avvicina la carta di pagamento o lo smartphone al POS: avvicinando la carta al lettore si crea un canale comunicativo protetto attraverso il quale i dati della transazione passano dalla carta al terminale;
  • Il terminale conferma la lettura della carta (o della carta digitale su smartphone) e l’avvenuto pagamento.

I pagamenti effettuati tramite tecnologia contactless permettono di accettare pagamenti di qualsiasi importo, ma è proprio dall’importo che dipende la necessità di utilizzare il codice PIN per abilitare la transazione:

  • Importi inferiori a 50 €: dal 1° gennaio 2021 la soglia per i pagamenti c-less che non richiedono l’inserimento del PIN è passata da 25 € a 50 €. Per procedere al pagamento è sufficiente avvicinare la carta o lo smartphone al lettore;
  • Importi superiori a 50 €: in questo caso è necessario inserire il codice PIN della carta o il codice di sicurezza del portafoglio elettronico per ultimare il pagamento. Per i pagamenti con smartphone è possibile autenticare la transazione anche mediante riconoscimento biometrico (impronta digitale o riconoscimento facciale).

Servizio Clic & Collect e Pagamenti contactless: come funziona il “Clicca e ritira”?

La pandemia da Covid-19 ha avuto un impatto significato sia sulla grande Grande Distribuzione Organizzata (GDO) che sul mondo del retailer e dopo il boom dell’home delivery, complici il lockdown e il distanziamento sociale, ha evidenziato le potenzialità di una strategia omnichannel capace di integrare il canale online, ovvero l’e-commerce con quello fisico, ossia il negozio.

Il servizio Click & Collect, che significa letteralmente “Clicca e Ritira”, oggi è la modalità di acquisto preferita dai clienti perché permette di fare shopping online e ritirare la merce comodamente in negozio senza costi aggiuntivi di consegna, ritardi o lunghe attese domestiche.In altre parole, il Click & Collect è un modello ibrido di acquisto basato sull’approccio web to store e coniuga i vantaggi del punto vendita fisico con le potenzialità del commercio elettronico, creando un’alleanza vincente tra il mondo online e quello offline che permette alle aziende di offrire ai propri clienti un’esperienza di acquisto completa.

Il processo di Click & Collect prevede tre diverse fasi:

  • Il cliente ordina online e sceglie l’opzione “Clicca e Ritira” o “Ritira in negozio”, indicando il giorno e l’orario più comodi per il ritiro. A questo punto l’acquirente può scegliere se pagare online o direttamente in negozio al momento del ritiro;
  • Il venditore conferma l’acquisto e invia al cliente tutte le informazioni utili per il ritiro dell’ordine effettuato online. In seguito, l’esercente prepara la merce per il ritiro e, una volta pronta, invia al cliente un nuovo messaggio per informarlo che può passare a ritirare il suo acquisto;
  • Il cliente si reca presso il punto vendita per ritirare la merce e nel caso in cui non ha pagato al momento dell’acquisto può farlo in negozio scegliendo la modalità di pagamento contactless che preferisce.

Contactless e vantaggi del Click & Collect per esercenti e clienti

Sono tanti e diversi gli ambiti in cui è possibile applicare il modello Click & Collect che offre numerosi vantaggi sia dal lato dei consumatori che da quello dei commercianti:

Vantaggi per i clienti:

  • Risparmio sulle spese di spedizione;
  • Nessuna fila in negozio o attesa alla cassa;
  • Consegna certa e puntuale;
  • Prodotti disponibili in tempi brevi;
  • Verifica della disponibilità dei prodotti presenti in magazzino;
  • Possibilità di toccare con mano il prodotto e provarlo;
  • Modalità di pagamento sicure grazie al sistema contactless e alla possibilità di utilizzare le App per pagare con il telefono.

Vantaggi per gli esercenti:

  • Risparmio sui costi di consegna della merce e sui resi;
  • Ottimizzazione dei tempi di lavoro del personale;
  • Aumento del traffico nel punto vendita;
  • Possibilità di effettuare azioni di up-selling e cross-selling;
  • Gestione delle scorte e delle vendite in tempo reale;
  • Permette di analizzare le abitudini e le preferenze dei clienti allo scopo di offrire una maggiore personalizzazione dell’esperienza d’acquisto;
  • Migliora la Customer Experience e aumenta il grado di fidelizzazione dei clienti.

Non hai ancora un POS? Ora è il momento giusto. Inizia a incassare pagamenti elettronici: con i sistemi di pagamento di Axepta puoi trovare la soluzione di pagamento su misura per te