Pagare con il telefono: tutto quello che devi sapere

Pagare con il telefono è semplice, comodo e sicuro – sia online che nei negozi fisici – perché le transazioni avvengono istantaneamente, sono protette e consentono di rispettare le norme di social distancing.

Come sono cambiate le abitudini degli italiani? Pagare con il telefono

Secondo i dati dell’indagine condotta dagli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano, gli Innovative Payments in Italia valgono oltre 3,1 miliardi di euro (+109% rispetto al 2018) e solo nel 2019 il numero di italiani che ha scelto di pagare con il telefono i propri acquisti è triplicato, raggiungendo i 3 milioni.

Mobile Payment in negozio, ovvero i pagamenti attivati da smartphone, hanno raggiunto quota 1,83 miliardi di euro per un totale di 58 milioni di transazioni, mentre i pagamenti con smartphone al di fuori dal punto vendita fisico sfiorano i 1,24 miliardi di euro (+29%).

Sul podio dei pagamenti effettuati tramite siti o App al primo posto resistono i pagamenti di ricariche telefoniche con circa 590 milioni di euro, seguiti dal pagamento di servizi legati alla mobilità che supera i 325 milioni di euro (+57%). Infine, cresce anche il pagamento di bollette e bollettini (205 milioni di euro, +33%) grazie all’introduzione di servizi per il pagamento di importi dovuti alla Pubblica Amministrazione.

Il ruolo del Mobile Payment come traino dei pagamenti digitali innovativi si consolida sempre di più e l’uso dello smartphone cresce in tutti i campi del mondo finanziario e transazionale: dal banking, all’e-commerce, fino ai pagamenti nelle sue varie forme.

Inoltre, non va dimenticato che pagare con il telefono permette di rispettare le norme della social distancing legate all’emergenza sanitaria Covid-19.

Cerchi una soluzione di pagamento semplice, innovativa e conveniente? Scopri ora le soluzioni Axepta e inizia ad accettare pagamenti in mobilità.

Cosa sono i Mobile Proximity Payment e i Mobile Remote Payment?

Pagare con il telefono fa ormai parte della nostra quotidianità e oggi il Mobile Payment è un metodo di pagamento diffuso in molti Paesi del mondo sia per gli acquisti a distanza che per quelli in negozi fisici.

I pagamenti con il telefono possono essere:

  1. Mobile Proximity Payment
    Sono i pagamenti effettuati all’interno del punto vendita e si attivano semplicemente avvicinando lo smartphone, dotato di una specifica App Wallet di pagamento e di tecnologia NFC, al terminale di pagamento POS.
  2. Mobile Remote Payment
    Sono i pagamenti digitali che avvengono da remoto, ovvero tutti i pagamenti di tipo e-commerce, derivanti da acquisti on site o tramite applicazioni. Questo tipo di transazioni avviene all’interno di siti o mediante applicazioni, registrando i dati delle proprie carte o utilizzando App di pagamento specifiche.

Mobile Proximity Payment: come pagare con il telefono in un punto vendita?

I Mobile Proximity Payment comprendono tutte le transazioni di prossimità tra dispositivo mobile e terminale di pagamento e permettono ai consumatori di effettuare pagamenti senza contatto.

Esistono diverse tecnologie che trasformano lo smartphone in un portafoglio elettronico e consentono di pagare i propri acquisti nei negozi fisici:

  • NFC – Near Field Communication
    La tecnologia NFC – Near Field Communication è un sistema di comunicazione wireless che funziona a distanza ravvicinata (circa 3-10 cm) e permette a due dispositivi di instaurare una connessione peer to peer per inviare e ricevere velocemente i pagamenti. Infatti, mediante la modalità NFC, è possibile trasferire in pochi secondi il denaro dal proprio smartphone al POS del negoziante. Per effettuare pagamenti contactless, i due dispositivi devono essere abilitati al sistema di digital payment altrimenti la transazione non può essere portata a termine. Inoltre, per pagare con il telefono, oltre ad avere uno smartphone abilitato NFC, è necessario scaricare e configurare un’applicazione di mobile payment, comeApple Pay o Google Pay, a cui associare la propria carta di pagamento. La sicurezza dei pagamenti c-less è garantita dall’inserimento di un PIN segreto da parte del cliente o dalla possibilità di autenticare la transazione mediante riconoscimento biometrico (impronta digitale o riconoscimento facciale).
  • Codice QR – Quick Response Code
    Il codice QR, acronimo di Quick Response Code, letteralmente Codice a risposta rapida, è un codice a barre bidimensionale (o codice 2D) di forma quadrata composto da diversi moduli di colore nero inseriti all’interno di uno schema a sfondo bianco. Il pagamento mediante QR è facile, veloce e sicuro: lo schermo del lettore QR inquadra il codice che rimanda alle informazioni di pagamento prima di approvare e ultimare la transazione. Tra le diverse modalità di pagamento con smartphone, i pagamenti con QR stanno riscontrando particolare successo: basti pensare che in Cina sono già utilizzati da più di 1 miliardo di utenti mentre in Europa e in Italia si sono diffusi rapidamente nel corso del 2019.
  • E-wallet
    L’e-wallet, conosciuto anche come mobile wallet, è un portafoglio elettronico contenuto all’interno di un dispositivo mobile e si installa sul proprio smartphone come una normale App a cui è possibile accedere mediante l’inserimento delle proprie credenziali di accesso. Una volta registrato l’account, per poter utilizzare l’e-wallet è necessario inserire i dati della propria carta di debito o di credito. I sistemi di sicurezza su cui si basa questo strumento di pagamento sono diversi: token, password, Face-ID o Touch-ID. Inoltre, all’interno del portafogli virtuale è possibile registrare anche carte fedeltà, carte d’imbarco e biglietti per avere ogni tipo di documento a portata di smartphone.
  • Magnetic Secure Transmission- MST
    Attraverso la tecnologia Magnetic Secure Transmission, lo smartphone invia al terminale di pagamento un segnale in grado di emulare la banda magnetica ed elaborare la transazione senza che sia necessario aggiornare il software o l’hardware del terminale per supportare tecnologie più avanzate.

Mobile Remote Payment: 4 modi per pagare con il telefono a distanza

I Mobile Remote Payment sono quei pagamenti effettuati tramite smartphone da remoto, ovvero non all’interno del punto vendita. Per le transazioni remote, quindi, non è necessario l’uso del terminale POS poiché i pagamenti avvengono per lo più online, mediante App o via SMS.

I Mobile Remote Payment includono quattro diverse tipologie di pagamenti:

  • Pagamenti tramite SMS
    È uno dei metodi più utilizzati per effettuare micro pagamenti, sottoscrivere servizi in abbonamento o fare donazioni a enti di beneficenza. Un pagamento tramite SMS avviene mediante l’invio di un classico messaggio di testo con successivo addebito sul conto telefonico della somma corrispondente.
  • Direct Carrier Billing (DCB)
    Il Direct Carrier Billing è un metodo di pagamento effettuato attraverso il credito telefonico (prepagato o ricaricabile) disponibile sulla SIM card dell’utente. Grazie al DCB è possibile acquistare un prodotto o servizio in modo facile e veloce direttamente dal proprio smartphone e senza dover utilizzare la propria carta di credito o il conto bancario. Infatti, il pagamento avviene tramite addebito su conto telefonico o su credito residuo di una ricaricabile. I pagamenti DCB prevedono l’inserimento del proprio numero di telefono in un modulo digitale e la conseguente verifica dell’identità tramite un codice segreto temporaneo inviato per SMS. Si tratta di una modalità di pagamento disponibile anche per Google Play e App Store.
  • Mobile Banking
    Con i servizi di Home Banking e Online Banking le sedi fisiche delle banche si spostano online e consentono all’utente sia di tenere sotto controllo i propri dati finanziari, sia di svolgere operazioni di pagamento in modo semplice e immediato direttamente dallo smartphone e mediante un’App specifica o una piattaforma web accessibile da browser. I servizi bancari online utilizzano diversi sistemi di sicurezza per proteggere gli utenti da potenziali minacce: dalla semplice password al riconoscimento Face-ID passando per i token, ossia i piccoli dispositivi simili a una chiavetta USB in grado di generare One Time Password (OTP). La OTP è una “password usa e getta” valida per una singola sessione di accesso o una transazione e scade alcuni secondi dopo essere stata generata.
  • Pagamenti online
    Gli acquisti online sono ormai all’ordine del giorno e i metodi di pagamento disponibili sono molteplici: compilazione di appositi form online con i dati delle proprie carte, bonifico istantaneo, addebito diretto sul conto corrente, servizi PayPal e App di pagamento integrate. La sicurezza dei pagamenti online è garantita dalla PSD2, acronimo di Payment Service Directive 2, la direttiva europea sui servizi di pagamento che semplifica i processi di transazione digitale e introduce nuovi sistemi di autenticazione:il protocollo 3D Secure 2 e la Strong Customer Authentication (SCA).

Le soluzioni di Axepta per iniziare ad accettare pagamenti con smartphone

Axepta BNP Paribas, player nel settore pagamenti innovativi, propone ad esercenti e commercianti diverse soluzioni per iniziare ad accettare pagamenti con lo smartphone, a partire dai terminali POS: dal comodo POS multifunzione portatile, ideale per chi gestisce i propri incassi in movimento all’interno del proprio negozio, al più moderno Hi-POS, pensato per accettare le forme di pagamento più innovative – come Alipay e WeChat Pay – e garantire al cliente un’esperienza d’acquisto senza paragoni.

ClicPay è invece la soluzione di pagamento pensata da Axepta per negozianti, attività e liberi professionisti che desiderano incassare pagamenti elettronici senza il bisogno di un terminale POS. Come funziona ClicPay? Permette all’esercente di inviare richieste di pagamento tramite SMS, Whatsapp, e-mail o generando un QR Code in modo semplice e sicuro.

Inoltre, con ClicPay il commerciante può creare un QR code da esporre in negozio e inviare via e-mail o allegare in fattura: una volta aperto il link ricevuto, il cliente approderà su una pagina di pagamento sicura e potrà scegliere di pagare con il metodo che preferisce.

Accetta pagamenti digitali senza bisogno di un POS o di un sito eCommerce inviando con ClicPay richieste di pagamento in modo semplice e sicuro via SMS, Whatsapp, e-mail o generando un QR Code