Come funziona Booking per proprietari: iscrizione, costi e vantaggi

Come funziona Booking per proprietari? Guida per iniziare 

Com’è noto, Booking.com è una delle più importanti piattaforme online quando si parla di settore ospitalità e travel. Per questo, chi gestisce un hotel, un B&B o un affittacamere non può non sapere come funziona Booking.

Tutti conosciamo Booking: permette ai turisti di visionare e prenotare istantaneamente online un soggiorno o un pernottamento in oltre 227 città. Infatti, tra le piattaforme nel settore travel, Booking è certamente una delle più famose: è disponibile in 40 lingue diverse e conta ogni giorno più di 1 milione di prenotazioni.

Ma, se è ben chiaro il funzionamento di Booking per i turisti, come funziona Booking per proprietari? In altre parole, a cosa serve iscriversi a Booking.com per chi gestisce un hotel, un B&B o un affittacamere? Semplicemente a dare visibilità online alla propria struttura e a semplificare le procedure di prenotazione e pagamento. Infatti, questa piattaforma è un vero e proprio intermediario tra turisti e albergatori.

Scopriamo insieme come registrare la propria struttura su Booking, quali funzionalità si possono utilizzare e quali sono i vantaggi e gli svantaggi nell’utilizzo di questa piattaforma per chi gestisce una struttura ricettiva.

 

Come funziona Booking per proprietari? Iscrizione e registrazione 

Per poter iniziare a utilizzare Booking in qualità di host, è necessario in primo luogo registrare la propria struttura sul portale. Scopriamo come fare in pochi semplici passi:

  1. Recati sulla Home Page di Booking.com e clicca in alto a destra Registra la tua struttura;
  2. Inserisci il tuo nome e cognome e il tuo indirizzo e-mail;
  3. Di seguito crea una password e inserisci il tuo numero di telefono;
  4. Seleziona la categoria di appartenenza della tua struttura, potrai scegliere tra:
  • Appartamento;
  • Casa;
  • Hotel, B&B, affittacamere, etc.;
  • Struttura alternativa (campeggi, glamping, etc.).
  1. Booking ti chiederà di inserire le seguenti informazioni per creare l’annuncio:
  • Informazioni di base: nome della struttura, numero di stelle, posizione, etc.;
  • Prezzi;
  • Servizi e dotazioni;
  • Caratteristiche della struttura;
  • Foto della struttura;
  • Condizioni di pagamento.
  1. Dopo aver completato la descrizione, leggi e accetta il contratto Booking. Di seguito invia la richiesta di registrazione;
  2. Dopo la registrazione, riceverai due e-mail:
  • In una sarà indicato il codice numerico di riferimento della tua struttura;
  • La seconda ti mostrerà il link per accedere alla tua area personale, ovvero l’area Extranet. Da qui potrai apportare modifiche, aggiornare il calendario delle disponibilità e definire le tariffe periodiche.
  1. È il momento: attiva l’annuncio e vai online. Insieme alle credenziali Extranet, riceverai le istruzioni di Booking per mettere la struttura online e attivarne le disponibilità per iniziare a ricevere prenotazioni.

 

Come funziona Booking per proprietari: tutte le funzionalità

Ecco cosa dovresti sapere se hai intenzione di diventare un host su Booking:

  • Il contratto avviene direttamente tra host e ospite

Quando si parla di come funziona Booking per i proprietari, la prima cosa da analizzare è il contratto. Infatti, Booking, diversamente da altri portali travel, non è una parte contraente nelle procedure di prenotazione e pagamento. In altre parole, la prenotazione avviene direttamente tra struttura e ospiti, Booking funge semplicemente da intermediario. Anche il pagamento non è di competenza di Booking: la piattaforma fornisce gateway sicuri per accettare pagamenti online, ma sarà l’host a definirne modalità e tempistiche.

  • Booking collabora con i principali motori di ricerca per dare visibilità alla tua struttura

Perché utilizzare Booking? Perché questa piattaforma collabora con Google, Bing e Yahoo per offrire notevole visibilità a tutte le proprie strutture. In questo modo la tua struttura sarà visibile anche agli utenti che non cercano soluzioni direttamente su Booking, ma utilizzano i motori di ricerca.

  • Pagina della struttura

Com’è fatta la pagina della struttura su Booking? Come la vedranno gli utenti? Questa pagina è costituita da due elementi principali: le foto e la descrizione. Le foto sono ciò che generalmente convince l’utente a effettuare una prenotazione: per questo è fondamentale renderne visibili online almeno 10 di alta qualità (2018×1536 Pixel). Ma, anche la descrizione ha un ruolo fondamentale: infatti, è sempre consigliato elencare almeno 10 servizi che l’alloggio offre agli ospiti. Per farlo, un’idea vincente potrebbe essere ispirarsi a ciò che fanno i competitor, cercando di evidenziare servizi esclusivi che solo la tua struttura può garantire.

  • Assistenza Booking 24 ore su 24

Il team Booking garantisce assistenza a utenti e host 24 ore su 24 – in 43 lingue diverse – con e-mail, telefonate e live chat. Infatti, Booking utilizza un live chatbot che risponde istantaneamente in chat alle domande di clienti e proprietari. Questo chatbot è in grado di mettere automaticamente in contatto host e cliente, evitando ad entrambi di dover utilizzare le e-mail.

  • Booking permette di misurare le performance della tua struttura

Ogni host, nella propria area privata Extranet, dispone di una serie di informazioni per monitorare costantemente le performance della propria struttura. Infatti, Booking offre la possibilità di confrontare il proprio rendimento con quello dei principali competitor: questa è un’importante occasione per verificare i propri punti di forza e di debolezza al fine di migliorarsi costantemente.

  • Recensioni affidabili e verificate

Booking pubblica online esclusivamente recensioni verificate. Infatti, esiste un team specifico in Booking.com con il compito di verificare l’attendibilità delle recensioni per poterle rendere pubbliche. Per un host le recensioni sono fondamentali: da una parte persuadono nuovi utenti ad affidarsi alla struttura, dall’altra aiutano a comprendere quali siano i veri punti di debolezza sui quali lavorare per rendere i soggiorni migliori.

  • Politica di annullamento

Quando si decide di affidarsi a Booking, è fondamentale sapere che le prenotazioni sono esclusivamente istantanee: questo implica che l’host, in seguito a una prenotazione, non ha la possibilità di disdirla gratuitamente. Infatti, per poter disdire la prenotazione di un ospite è necessario pagare una penale di cancellazione.

  • Definizione dei pagamenti

Le prenotazioni di Booking.com avvengono online: per questo Booking fornisce agli host un gateway di pagamento sicuro per accettare le prenotazioni degli ospiti. Infatti, generalmente il pagamento avviene interamente online pochi giorni prima del soggiorno: in questo modo il rischio di importi non saldati si riduce notevolmente.

 

Come gestire Booking: quanto costa per gli host?

Registrare la propria struttura ricettiva su Booking è gratis? La risposta è sì: non esistono costi di abbonamento o di registrazione, gli unici costi riguardano le prenotazioni. Infatti, il modello di lavoro di questa piattaforma prevede che l’host versi una commissione per ogni prenotazione ricevuta mediante Booking.com. La percentuale della commissione viene indicata durante la registrazione, più precisamente all’interno del contratto.

A quanto ammonta la commissione Booking? Booking offre all’host la possibilità di personalizzare le proprie commissioni sulla base della visibilità che si desidera ottenere: da un minimo del 15% ad un massimo del 30%. Percentuale di commissione e visibilità sono direttamente proporzionali: al crescere della percentuale, si amplifica anche la visibilità che Booking riserva alla struttura. Generalmente, la maggior parte degli host opta per una percentuale che oscilla tra il 15% e il 18%.

Quando si paga la commissione? La percentuale per ogni soggiorno viene versata a Booking mensilmente: infatti, all’inizio del mese ogni host riceve via e-mail una fattura che indica tutte le prenotazioni del mese e il totale delle commissioni previste. Così facendo, l’host potrà effettuare un unico pagamento a Booking.

 

Booking per proprietari: vantaggi e svantaggi

Perché iniziare ad utilizzare Booking come host? Scopriamolo:

  1. Visibilità notevole

Booking, con 430 milioni di utenti annui e oltre 1 milione di prenotazioni al giorno, si conferma leader nel settore travel e ospitalità online. Per questo, decidere di utilizzare Booking significa aumentare notevolmente la visibilità della propria struttura sul web. Non solo all’interno della piattaforma, bensì anche sui principali motori di ricerca Google, Bing e Yahoo, con i quali Booking collabora assiduamente. Inoltre, questa piattaforma offre anche un’ottima soluzione di visibilità sui dispositivi mobile. Infatti, la maggior parte degli utenti utilizza l’App di Booking: comoda, pratica e veloce.

  1. Non esistono vincoli di contratto

Booking non vincola gli host che scelgono di registrare le proprie strutture. Infatti, non esiste alcun vincolo di contratto a lungo termine, né costi di abbonamento o sottoscrizione: gli unici costi previsti riguardano le commissioni sulle prenotazioni. Per questo, qualora l’host non fosse soddisfatto della propria esperienza su Booking, potrà abbandonare la piattaforma in qualsiasi momento.

  1. Assistenza 24 ore su 24

Un altro grande vantaggio di Booking.com è la garanzia di assistenza per clienti e per host. Infatti, il team Booking è disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7, tramite telefono, e-mail o live chat. In particolare, la chat live si sta rivelando uno strumento utile per mettere in contatto proprietari e ospiti in modo diretto. Infatti, il chatbot di Booking funge da intermediario tra host e clienti, evitando di dover utilizzare canali di comunicazione meno rapidi come le e-mail.

Ci sono svantaggi per chi decide di utilizzare Booking per proprietari? In realtà, l’unico possibile svantaggio che Booking presenta rispetto alle altre travel agency online (come per esempio Airbnb) è l’impossibilità per l’host di cancellare la prenotazione. Infatti, la politica di cancellazione di Booking è piuttosto rigida: le prenotazioni sono immediate e l’host non può cancellarle senza pagare una penale pecuniaria. In alternativa, chi desidera cancellare una prenotazione nella propria struttura dovrà provvedere a ricollocare gli ospiti in un alloggio simile, incaricandosi di pagare eventuali differenze di prezzo.

Vuoi migliorare i tuoi risultati di business?
Scopri le soluzioni di pagamento Axepta pensate per alberghi, B&B e strutture ricettive

2020-03-10T10:20:39+01:00 10 Marzo 2020|Fai crescere il tuo business|