Affiliate marketing: tutto quello che devi sapere

L’affiliate marketing è una strategia di web marketing che permette alle aziende di aumentare le vendite online attraverso la condivisione di link tracciati.

Che cos’è l’affiliate marketing?

L’affiliate marketing, conosciuto in Italia come marketing delle affiliazioni o semplicemente affiliazione, è un accordo commerciale tra un advertiser (o inserzionista), ovvero un’azienda che intende vendere un suo prodotto o servizio, e un publisher (o affiliato), ossia la persona che promuove il servizio o prodotto dell’advertiser.

In genere, gli accordi e le transazioni economiche tra l’advertiser e il publisher sono gestiti dai network di affiliazione che regolano la collaborazione tra inserzionista e affiliato e offrono un servizio di verifica dell’attività svolta e di rendicontazione e pagamento.

Tuttavia, esistono casi in cui l’advertiser ha un suo programma di affiliazione che gestisce in completa autonomia e senza intermediari, comunicando direttamente con i propri affiliati. L’esempio più famoso è Amazon che propone programmi di affiliazione dal 1996.

Il compito del publisher è portare visitatori sul sito o sull’App dell’advertiser, utilizzando ogni canale di traffico disponibile online, a pagamento o tramite attività di SEO o E-mail Marketing. L’obiettivo è generare delle azioni da parte del consumer, ovvero l’utente finale, o delle conversioni (vendite).

Scopriamo insieme come funziona un programma di affiliazione e come iniziare a guadagnare grazie a questa attività.

Vuoi rinnovare il tuo business e far crescere la tua attività?
Con i sistemi di pagamento di Axepta puoi trovare la soluzione di pagamento su misura per te

 

Come funziona un programma di affiliazione?

Per aderire a un programma di affiliazione, Il publisher deve avere accesso a uno spazio web, come un sito o un blog, dove inserire le inserzioni dell’advertiser sotto forma di banner pubblicitari, finestre pop-up o form.

Quando un consumer clicca sul link di affiliazione viene reindirizzato al sito dell’advertiser e nello stesso momento, sul browser del consumatore, viene rilasciato un cookie che permette al network di tracciare tutti i movimenti dell’utente e registrare le informazioni necessarie per analizzare la Customer Journey.

Ogni volta che un utente compie un’azione (ad esempio: compilare il form) o effettua un acquisto tramite un link affiliato, il publisher guadagna una percentuale. L’affiliato non ha un rapporto di esclusiva con l’advertiser e può scegliere di lavorare con più aziende contemporaneamente anche se queste operano nello stesso settore merceologico.

 

Gli obiettivi delle campagne di affiliazione

Esistono diversi tipi di campagne di affiliazione in base all’obiettivo che l’azienda vuole raggiungere:

  • Pay Per Impression (PPI): intercettare i clienti potenziali;
  • Pay Per Click (PPC): incrementare le visite al sito o all’e-commerce;
  • Pay Per Lead (PPL): raccogliere nuovi contatti tramite l’iscrizione alla newsletter;
  • Pay Per Sale (PPS): aumentare le vendite;
  • Pay Per View (PPV): è un modello di pubblicità basato sul numero di visualizzazioni dei banner.

 

Qual è il costo di una campagna di affiliazione?

I modelli di remunerazione utilizzati nell’affiliate marketing variano in base alla performance e il pagamento che spetta al publisher viene erogato solo se si realizza una determinata azione da parte dell’utente.

Il prezzo pagato per ogni azione è definito Cost per Action (CPA) o Cost per Order (CPO) e comprende diverse categorie:

  • Cost per mille impression (CPM): l’advertiser paga il publisher quando il banner viene visualizzato mille volte. Si tratta di un metodo utilizzato dalle aziende per incrementare la Brand Awareness;
  • Costo per click (CPC): l’advertiser paga il publisher ogni volta che l’utente visita il sito dell’azienda dopo aver cliccato sul link affiliato;
  • Cost per Lead (CPL): il publisher guadagna una percentuale quando l’utente compila un form;
  • Cost per Install (CPI): l’advertiser paga il publisher quando l’utente installa l’applicazione;
  • Cost per Sell (CPS): il publisher viene pagato quando l’utente acquista un prodotto;
  • Cost per Download (CPD): il publisher viene pagato quando l’utente scarica un file.

 

Piattaforme di affiliazione: le più conosciute e utilizzate

Tra le principali piattaforme di affiliazione ci sono:

  • Amazon
  • Awin
  • SEMrush
  • Pronto Campaign
  • ServerPLan
  • Juice ADV
  • Keliweb
  • Wordfilia
  • Reflexcash
  • Tradedoubler

 

Come iniziare a fare affiliate marketing: 6 consigli per cominciare

Ecco sei consigli per avere successo nell’affiliate marketing:

  1. Scegliere la giusta nicchia di mercato;
  2. Creare un sito o un blog aziendale;
  3. Iscriversi a un programma di affiliazione;
  4. Utilizzare le tecniche di Content Marketing per creare contenuti di qualità;
  5. Promuovere i propri contenuti sui Social Media;
  6. Sfruttare le tecniche SEO per aumentare il traffico al sito.

Vuoi far crescere la tua impresa e migliorare i tuoi risultati di business?
Con i sistemi di pagamento di Axepta puoi trovare la soluzione di pagamento online migliore per te

 

Il presente materiale ha natura pubblicitaria e viene diffuso con finalità promozionali. Per le condizioni economiche e contrattuali, consultare i Fogli informativi disponibili sul sito axepta.it. La vendita dei prodotti e dei servizi presentati è soggetta all’approvazione di Axepta BNP Paribas.